Mezza Sardegna tra le fiamme .Interventi a Padria, Molentargius, Poltu Quadu Orune e Tonara

 (foto: Federico Tolu, per gentile concessione)
(foto: Federico Tolu, per gentile concessione)
Diversi roghi, di limitata importanza, hanno impegnato la macchina dell'Antincendio regionale dal primo pomeriggio. Un solo incendio risultava attivo nel pomeriggio di ieri , a Padria, in località Nuragh Longu: sul posto sono intervenuti due Canadair e tre elicotteri decollati dalle basi di Bosa, Fenosu e Anela. Alle 16,41 si è alzato in volo  anche il Super puma. Gli altri interventi hanno riguardato l'area del Molentargius sul versante di Quartu Sant'Elena, dove è intervenuto l'elicottero del servizio regionale antincendio  della Base di Villasalto; Poltu Quadu, a Olbia, dove l'incendio ha minacciato l'abitato fino all' intervento dell'elicottero della Base di Limbara. A Orune le fiamme sono scoppiate nella   località di  Curralai e per domarle è  servito il mezzo aereo della Base di  Farcana.  Incendi anche a Tonara (in località S'Appisorgia), mentre altri mezzi aerei hanno effettuato le operazioni di bonifica ad Ala' dei Sardi e a Villagrande. Hanno partecipato alla lotta attiva le squadre  a terra del Corpo forestale, le  squadre di Forestas, i volontari della Protezione civile, i Barracelli e i Vigili del fuoco.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Federico Tolu, per gentile concessione)