Lo scalo marittimo di Porto Torres fuori dal Comitato di gestione dei porti. M5S:"E' un'ingiustizia"

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
Siamo costretti ancora una volta a intervenire in merito alla questione dei porti: abbiamo scritto al Ministro dei Trasporti, ma non abbiamo ricevuto nessuna risposta. Porto Torres sta ricevendo l'ennesimo schiaffo da parte del Governo. Per come è stata impostata la riforma, infatti, il porto di Porto Torres perderà la rappresentanza in seno al Comitato di gestione e non avrà mai un Ufficio territoriale Portuale. Capiamo benissimo che il decreto, con cui lo scalo marittimo di Porto Torres è stato incluso nell'Autorità Portuale di Olbia, sia stato fatto estendendo la competenza territoriale e non invece, come si erano auspicati gli amministratori, fondendo i due porti in una sola autorità. Tuttavia, questo sta generando una grave ingiustizia.

Perché se è vero che il sito web dell'Autorità portuale del Nord Sardegna riporta che “quello di Porto Torres è il secondo scalo della Sardegna in ordine di passeggeri e il primo per quantità di merci”, è altrettanto vero che lo scalo non può non essere presente all'interno del Comitato di gestione. Un porto di tale importanza, punto di riferimento della seconda area più popolata della Sardegna, non può permettersi di non partecipare alle scelte strategiche dell'Autorità di Sistema portuale del Mare di Sardegna.

I tre grandi porti della Sardegna – Cagliari, Porto Torres e Olbia – devono avere pari dignità. Ci auguriamo che gli organi competenti capiscano l'importanza della partecipazione della città di Porto Torres al Comitato di Gestione e l'importanza per Porto Torres di avere un suo Ufficio territoriale portuale. Chiediamo che vengano messi in atto i correttivi necessari a ripianare questa disparità.

Abbiamo inviato una lettera al Ministro il 13 settembre del 2016. L'approvazione del decreto legislativo numero 169 del 4 agosto 2016 ci aveva lasciato molti dubbi. Non abbiamo mai ricevuto risposta. Abbiamo scritto ancora una volta, qualche giorno fa. Proponiamo al Ministero di stabilire la sede dell'Autorità di sistema portuale a Porto Torres: in questo modo tutti e tre i maggiori scali della Sardegna avrebbero parti opportunità e importanza.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)