Sorso. Bloccato e arrestato il rifornitore di marijuana di giovanissimi

 (foto: Carabinieri di Valledoria)
(foto: Carabinieri di Valledoria)
Nella mattinata di ieri i carabinieri della Stazione di Sorso hanno tratto in arresto DEMONTIS Graziano, classe 65, sorsese, con precedenti di polizia, accusato di coltivazione di cannabis indica e detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Era già da diverso tempo che le segnalazioni dei cittadini avevano allarmato i carabinieri di Sorso: giovani e giovanissimi che a tutte le ore del giorno e della notte affollavano i consueti luoghi di ritrovo e consumavano cannabis. Proprio per tale motivo i militari dell’arma locale hanno predisposto servizi mirati ad individuare non solo il piccolo “pusher” ma anche il “rifornitore” di marijuana.
Lunghi pedinamenti, difficoltosi appostamenti ed alla fine il cerchio si è stretto. Gli accertamenti hanno permesso di individuare un soggetto già noto alle forze dell’ordine per la coltivazione di cannabis, DEMONTIS Graziano.
Ieri mattina il blitz dei carabinieri della Stazione di Sorso nell’abitazione dell’uomo che è stato sottoposto a perquisizione personale e locale. Il controllo ha permesso il sequestro dieci piante di cannabis indica alte circa due metri nonché altri duecento grammi di infiorescenze di marijuana suddivisa in vari contenitori e pronta per essere spacciata.
Le piante erano nel piccolo giardino dell’abitazione, pronte per essere estirpate, infatti già da qualche giorno il DEMONTIS aveva iniziato a raccoglierne i frutti. Una volta dichiarato in arresto per i reati di coltivazione di cannabis indica e detenzione ai fini di spaccio di marijuana, nella mattinata di oggi, il DEMONTIS è stato condotto davanti al tribunale monocratico di Sassari per l’udienza di convalida dell’arresto.




immagine d'archivio


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Carabinieri di Valledoria)