Sassari, consiglio bloccato da un mese. Giancarlo Carta sollecita il sindaco Nicola Sanna

Al Comune di Sassari le vacanze non finiscono mai…Dopo l’ennesimo stop ai lavori consiliari iniziato il 13 giugno durato la bellezza di un mese e mezzo di dolce far niente, i lavori sono ripresi per 10 giorni in agosto e
devono essere stati giorni molto duri e aver affaticato moltissimo i consiglieri comunali del centro sinistra, visto che a tutt’oggi  dopo la bellezza di più di un mese di vacanza non si ha notizia della ripresa dei lavori consiliari. Non si è ancora programmato il lavoro per la verifica annuale che l’opposizione ha diritto di fare ai sensi dell’articolo 77 del regolamento, non è stata ancora convocata la riunione (pur essendo stata richiesta ufficialmente ormai da mesi) per nominare il presidente e vice della prima commissione, non si convocano le commissioni consiliari per verificare il lavoro della Giunta ormai da più di un mese, di fatto questa è l’estate meno lavorativa della storia del Comune di Sassari. Considerando le lunghissime ferie di Natale e le crisi che si sono susseguite in questi
assurdi tre anni di mandato, abbiamo capito una cosa: ai nostri amministratori di centro sinistra più di 9 mesi di lavoro l’anno non possiamo chiedere. Forse hanno paura di stancarsi troppo visto che stanno lavorando troppo bene….. I sonori fischi durante la Faradda non devono aver insegnato niente a questi signori. A mio parere questo modo di agire è un vero schiaffo a chi lavora seriamente per 12 mesi l’anno e ai cittadini che aspettano risposte concrete da chi amministra la nostra città. Le elezioni politiche si avvicinano pericolosamente e in quella occasione sono certo che i cittadini sassaresi sapranno dare una bella lezione a questo PD che governa bene ….. si le vacanze.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo