A Sassari la XX edizione del Festival Internazionale di Teatro e Arte in Strada

Dopo l'entusiasmante anteprima lo scorso 7 settembre in piazza Santa Caterina a Sassari per “Aspettando Girovagando”, il festival Girovagando entra nel vivo con quattro giornate il 14, 15, 16, 17 settembre - che si preannunciano intense e ricche di molte sorprese.

L'inaugurazione è fissata per giovedì 14 settembre ai Giardini pubblici di via Tavolara. Qui dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00 il THEATRE EN VOL(Italia) presenta gli HABITAT IMMAGINARI con la STREET FALEGNAMERIA ovvero una falegnameria di strada, animata da 3 coordinatori e 7 apprendisti, richiedenti asilo e provenienti da diversi paesi; un vero e proprio laboratorio di costruzione e decoro urbano volto alla produzione di elementi creati con materiali poveri e di recupero per realizzare accoglienti salotti urbani multicolore. E alla falegnameria è sttrettamente legato il SOGGIORNO TEMPORANEO che la mattina di giovedì 14 vedrà l'inaugurazione di un'installazione work in progress.

Gli Habitat Immaginari, il Soggiorno Temporaneo e la Street Falegnameria saranno presenti, ai Giardini Pubblici, negli stessi orari, in tutte e quattro le giornate del Festival.

Sempre ai Giardini, dalle 16.00 alle 19.00, sono in programma le CONVIVENZE GIOCOSE in cui CAIMERCATI - gruppo di giovani artigiani, animatori ed educatori che trae il nome da quello del borgo abruzzese in cui tutti i componenti hanno scelto di vivere - proporrà giochi interattivi per persone dai 4 ai 100 anni, portandole fuori dal tempo, tra legni e materiali di recupero. Anche le Convivenze giocose saranno presenti in tutte le giornate del Festival, venerdi 15 dalle 16.00 alle 19.00 e, ancora, sabato 16 e domenica 17 dalle 11.00 alle 19.00 nei Giardini Pubblici di via Tavolara.

Alle 18.00, ancora ai Giardini Pubblici di Via Tavolara, è di scena RASID NIKOLIC (Bosnia/Italia) con lo spettacolo THE GIPSY MARIONETTIST. Rom bosniaco, artista di strada abilissimo e marionettista professionista, Rasid Nikolic disegna, intaglia e costruisce le sue marionette a mano. Marionette ipnotiche che cantano, ballano ed interagiscono con il pubblico in maniera esilarante e coinvolgente. Create e mosse dalle sapienti mani del giovane Rasid, sono animate da una propria poesia che le rende vive ed irresistibili. Uno spettacolo coinvolgente e divertente che ha riscosso grande successo in Italia e Europa. Un'altra esibizione di RASID NIKOLIC con THE GIPSY MARIONETTIST si terrà il giorno successivo, venerdì 15 alle 20.30 in Piazza Tola.

Dalle 19.30 arriva lo spettacolo itinerante THE INVASION, pacifica e incantevole esplorazione a opera di bizzarri e affabili alieni rosa che entrano in contatto col luogo e con la comunità. A metterlo in scena tra la Stazione Ferroviaria, Porta Sant’Antonio, Corso Vittorio Emanuele, Via Cesare Battisti, Piazza Tola è il collettivo internazionale, residente a Lubljana (Slovenia) LJUD, composto da registi, artisti visuali, attori e attivisti e già protagonista al Festival Girovagando di analoghe invasioni.

Alle 21.00 in Piazza Duomo il THEATRE EN VOL chiude la prima giornata del Festival con IL VENTO. Storia di Gavino e altri dispersi, uno spettacolo multimediale che trasformerà la piazza in un luogo di viaggio, attesa, festa, lutto e rigenerazione. In più di venticinque anni di attività il Theatre en vol ha sempre avuto la strada come luogo naturale di ricerca e rappresentazione. Anche in questo caso lo spettacolo opererà una trasformazione dello spazio pubblico in un luogo extra quotidiano dove lo spettatore/cittadino viene coinvolto, così come il passante distratto, e ricondotto a una dimensione dimenticata, dove la strada torna ad essere un luogo di azione, incontro e confronto.

Venerdì 15 settembre ritorna il collettivo LJUD (Slovenia) con lo spettacolo itinerante STREETWALKERS – open air “ready-made” gallery. Dalle 17.00 da Largo Sant’Antonio fino a Corso Vittorio Emanuele, Via Cesare Battisti e Piazza Tola, sotto l‘occhio attento e la sensibile guida dei Ljud, coadiuvati da un manipolo di appassionati d‘arte locali, il pubblico verrà coinvolto in osservazioni/azioni garbate, acute, ironiche ed efficaci che cambieranno per sempre la percezione e il punto di vista dei partecipanti sui dettagli portati alla luce. Ospite speciale dell'insolita passeggiata sarà DANIELE MONACHELLA del MABTEATRO (Sardegna), attore multiforme che presterà la sua figura e ironia alla “ready-made” gallery.

Tra le 17.00 e le 19.00 in Corso Vico, Piazza Sant’Antonio, Largo Cavallotti e Largo Brigata Sassari, il THEATRE EN VOL e la GOODWIND BRASS(Sardegna/Italia) sono i protagonisti di HI - SOGGIORNI ITINERANTI+PROVE D'ORCHESTRA... per manifestazione temporanea. Una colorata sala prove itinerante ospiterà i giovanissimi artisti pugliesi della GOODWIND BRASS, inconsueta, estemporanea ed estroversa formazione classica composta da quattro trombe e una direttrice d‘orchestra che, per la prima volta, si cimenterà nel fare musica “colta”, per strada. I loro paesaggi sonori di trombe squillanti esploderanno in assaggi del loro concerto intitolato ALTERAZIONI MUSICALI. Dal barocco alla musica da film. I passanti potranno assistere alla messa a punto di un brano musicale per un'esibizione in cui la presenza del pubblico è fondamentale. Sabato 16, tra le 11.00 e le 13.00 lo spettacolo verrà portato nel cuore del centro storico di Sassari partendo dall'Emiciclo Garibaldi per poi attraversare Largo Sisini, Via Turritana, Via Università, fino al Largo Ittiri e Piazza Azuni.

Sempre venerdì 15, alle 18.30 in Piazza Castello gli HABITAT IMMAGINARI e i SOGGIORNI ITINERANTI del THEATRE EN VOL ospitano le CONVERSAZIONI...senza scarpe, senza parole di SIMONA SERRA e ANTONELLA MORETTI. Educatrice e attrice la prima, fisioterapista e operatore DanceAbility l‘altra, insieme esplorano nuove e diverse possibilità di comunicazione non verbale, visiva e fisica in modo da stimolare la percezione di sé e le relazioni con gli altri attraverso linguaggi diversi e metodi inclusivi. Un tappeto accogliente e un paesaggio sonoro avvolgente creeranno delle aree riservate e invitanti, dove i passanti potranno intrattenersi in conversazioni non verbali con alcuni degli artisti coinvolti nel festival. Uscire per un momento dalle proprie scarpe, lasciarsi andare a un'esperienza fuori dal quotidiano, dall'ordinario. E a piedi nudi percorrere strade immaginarie. Sospendere il tempo. Farsi coinvolgere da uno sguardo, un sorriso, un contatto, uno scambio, un incontro per poi passare oltre a costruire nuovi contatti o rinfilarsi le scarpe, rientrare nel proprio tempo e riprendere la propria strada.

Oltre che venerdi 15, le Conversazioni... senza scarpe, senza parole sono in programma anche Sabato 16 alle 17.30 in Piazza Tola e Domenica 17 alle 15.30 ai Giardini Pubblici di Via Tavolara.

Alle 19.30 ritornano i LJUD con lo spettacolo itinerante STREETWALKERS – open air “ready-made” gallery da Largo Sant’Antonio a Corso Vittorio Emanuele, Via Cesare Battisti e Piazza Tola.

Alle 21.00 in Piazza Tola, Largo Cavalotti, Piazza Castello, Via Brigata Sassari, Emiciclo, e Giardini Pubblici di Via Tavolara arriva la musica itinerante della TITUBANDA (Italia). Nata a Roma nel 1998 per fare e trasmettere musica al di là di confini e barriere, fuori da qualsiasi logica di merito e di profitto, la Titubanda è formata da elementi eclettici, trasversali, transgenerazionali. Trasgressiva quanto basta, questa insolita e originale banda, che arriva a Sassari con 25 dei suoi 30 elementi, inonderà le strade con la scia festosa e coinvolgente della sua MUSICA IN MOVIMENTO, con un repertorio senza frontiere, che va da Cuba a Bombay, da Brooklyn al Cairo, spaziando allegramente fra Modugno e King Crimson, Mingus e Khaled.

Sabato 16 settembre, come detto, il THEATRE EN VOL con gli HABITAT IMMAGINARI, il Laboratorio permanente della STREET FALEGNAMERIA e il SOGGIORNO TEMPORANEO con l'installazione “work in progress”, saranno ai Giardini Pubblici di Via Tavolara dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00.

Anche CAI MERCATI (Italia) con le CONVIVENZE GIOCOSE, i giochi interattivi per tutte le fasce del'età dai 4 anni in su, sarà ai Giardini Pubblici di Via Tavolara dalle 11.00 alle 19.00.

Il THEATRE EN VOL e GOODWIND BRASS (Sardegna/Italia) replicano HI - SOGGIORNI ITINERANTI+PROVE D'ORCHESTRA... per manifestazione temporanea tra le 11.00 e le 13.00 partendo dall’Emiciclo per poi attraversare Corso Vittorio Emanuele, Corso Vico, Porta Sant’Antonio, Via Luzzati, Largo Sisini, Via Turritana, Via Università, Largo Ittiri fino a Piazza Azuni.

La TITUBANDA (Italia) con MUSICA IN MOVIMENTO dalle ore 12.00 attraverserà ancora la città variando il percorso rispetto al giorno prima e partendo questa volta dai Giardini Pubblici per poi percorrere l'Emiciclo Garibaldi, Via Brigata Sassari, Largo Brigata Sassari, Via Turritana, Via Università, Piazza Azuni, Largo Cavalotti fino a Piazza Castello.

Anche RASID NIKOLIC propone di nuovo per grandi e piccini il suo affascinante spettacolo di marionette, THE GIPSY MARIONETTIST. L'appuntamento è alle 13.00 in Piazza Castello.

THEATRE EN VOL, ANTONELLA MORETTI e SIMONA SERRA (Sardegna) offriranno nuovi HABITAT IMMAGINARI e SOGGIORNI ITINERANTI conCONVERSAZIONI…senza scarpe, senza parole alle 17.30 in Piazza Tola.

LJUD (Slovenia) con THE INVASION – walkact (spettacolo itinerante) torna dalle 18.30 con partenza dalla Stazione Ferroviaria per poi attraversare Porta Sant’Antonio, Corso Vittorio Emanuele, Via Cesare Battisti e arrivare quindi in Piazza Tola.

Alle 19.30 in Piazza Castello l'ASSOCIAZIONE JAAMA DAMBE’ (Africa/Italia) - Associazione culturale nata all‘interno del centro di accoglienza di Lu Bagnu - presenta LA FUGA, ovvero il racconto di un viaggio che è poi quello dei richiedenti asilo e rifugiati politici africani. Un viaggio sostenuto da una forza cieca che non vede e non vuole vedere, non parla e non vuole parlare, non sente e non vuole più sentire. È una storia raccontata con il corpo e con l’ostinazione di suoni ancestrali che richiamano un’energia umana che incalza e coinvolge inesorabilmente.

Alle 21.00 ai Giardini Pubblici di Via Tavolara è di scena l'acrobata DANA AUGUSTIN del ROGOR CIRKUS (Slovenia). Nello spettacolo SOMIRU, l'artista slovena mette in scena un viaggio in cui attraversa mondi, scopre significati, sostanze, suoni. Il viaggio di Somiru è in sostanza il nostro che, una volta emersi dal grembo, incontriamo molti esseri, facciamo esperienze di ogni tipo, cantando e danzando le nostre storie di vita, e lasciando una scia di memorie e impressioni. Uno spettacolo di circo contemporaneo che fonde in maniera innovativa e sperimentale il movimento aereo e terreno di Dana Augustin con la musica dal vivo di Thierno Diallo.

La terza giornata di Girovagando si chiude con il concerto MUSICA TRA GENERAZIONI E RIGENERAZIONI, Conversazioni musicali senza quartiere. Contaminazioni fuori cantina che dalle 22.00 Giardini Pubblici di Via Tavolara vedrà protagonista il gruppo SOUNDS FROM A SNAIL SHELL, una formazione mutevole ed estemporanea capitanata da Forelock e composta da giovani e meno giovani musicisti locali. Sarà una jam senza regole e senza confini che nasce da un‘esperienza che lo scorso inverno ha visto incontrarsi giovani musicisti, provenienti da aree musicali differenti, per sessioni, prima spontanee poi organizzate, di improvvisazione. Saranno dunque conversazioni su temi lanciati a caso, una nota, un accordo, una cadenza. L‘articolazione di un discorso non verbale, fatto di ascolto, attenzione, pazienza e grandissima generosità.

Domenica 17 tutti gli eventi saranno concentrati ai Giardini Pubblici di Via Tavolara. Tra le 10.30 e le 19.00 ci sarà IL PICNIC, una piccola fiera di un’economia alternativa nel contesto del tradizionale Picnic Urbano: in mostra prodotti biologici, equi e solidali, usato e artigianato creativo. Il PicNic sarà naturalmente anche l'occasione per un pranzo al sacco tra bancarelle di cibi vari dal mondo e per un tempo condiviso tra spettacoli, laboratori, concerti, e nuove esperienze.

Infatti dalle ore 10 – 12.30 e 16.30 – 19.00 ci saranno come di consueto gli HABITAT IMMAGINARI e la STREET FALEGNAMERIA con il suo Laboratorio permanente e il SOGGIORNO TEMPORANEO con l'Installazione work in progress. E ancora alle 11.00 il THEATRE EN VOL e GOODWIND BRASS con il concerto ALTERAZIONI MUSICALI. Dal barocco alla musica da film.

Ci sarà anche CAI MERCATI che dalle 11.00 alle 19.00 con le CONVIVENZE GIOCOSE, proporrà giochi interattivi per tutte le fasce del'età dai 4 anni in su.

Alle 11.30 sono di scena CELINE BRYNART e MAURIZIO GIORDO con un Laboratorio di ACROBATICA DI COPPIA intitolato TI FIDI DI ME?! I due artisti coinvolgeranno grandi e piccoli e faranno in modo di farli entrare in contatto gli uni con gli altri e costruire così momenti di fiducia reciproca.

Alle 12.30 l'acrobata slovena DANA AUGUSTIN ripropone lo spettacolo circense SOMIRU, mentre nel pomeriggio tra le 15.30 e le 17.00 il THEATRE EN VOL, MAURIZIO E CELINE propongono CONVERSAZIONI…SENZA SCARPE, SENZA PAROLE. Brevi interventi tra scenografia, musica e azioni teatrali da un minimo di 10 a un massimo di 30 minuti.

Un'altra deliziosa esibizione di RASID NIKOLIC con lo spettacolo THE GIPSY MARIONETTIST è in programma alle 17.00. Infine alle 18.00 arriverà l'ultima invasione dei LJUD che con i suoi bizzarri ma rassicuranti alieni rosa chiuderà la XX edizione del Festival Girovagando.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo