Sassari, litiga con la compagna e le incendia l'appartamento. Arrestata 40enne sassarese

L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
Questa mattina gli agenti della Polizia di Sassari hanno arrestato una quarantenne sassarese, in quanto ritenuta responsabile dell’incendio nell’appartamento di via Napoli a Sassari lo scorso 7 agosto.

Alla base del gesto, secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra Mobile, vi sarebbero i dissapori sorti tra ll’indagata e la padrona di casa a causa dell’interruzione di una relazione sentimentale, che durava da tre anni. La responsabile dell'incendio non avrebbe restituito le chiavi dell'appartamento nonostante l'amica le avesse detto di allontanarsi. Così ha deciso di recarsi nell'appartamento per prelevare i suoi effetti personali,  in un momento in cui questa e la figlia erano assenti e, stranamente, proprio in quel frangente si sono sviluppate le fiamme all’interno dell’appartamento.

Gli investigatori hanno raccolto diversi elementi a carico dell’indagata, tra i quali i messaggi recanti minacce, anche di morte, che la donna ha inviato alla vittima nei momenti in cui l’incendio è divampato. Gli elementi raccolti hanno convinto il P.M. a richiedere ed ottenere un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’indagata, ritenendo che la custodia in carcere sia l’unica idonea ad arginare la pericolosità dell’indagata e ad impedire la reiterazione del reato. La donna è stata accompagnata presso il carcere di Bancali a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)