M5S Sassari. Degrado, microcriminalità e violenza nel centro storico di Sassari

"La parte bassa del centro storico è ormai un territorio pericoloso e senza padroni. Desirè Manca va dritta al cuore del problema e chiede la convocazione urgente della VI Commissione alla presenza del questore di Sassari: l’obiettivo è trovare una possibile soluzione coinvolgendo soggetti che, interagendo fra loro, possano dare risposte e sostegno ad una parte di popolazione ormai disperata. “Come vice presidente della VI Commissione consiliare ho richiesto ufficialmente la convocazione urgente della stessa in modo da trattare importanti temi in materia di sicurezza. Convocazione e discussione dovranno avvenire alla presenza del questore, del comandante della Polizia Municipale e dell’assessore competente Antonio Più - spiega -. Occorre un quadro esaustivo e analitico della situazione, serve elaborare una strategia coordinata, efficace e unitaria per contrastare e combattere lo spaccio di sostanze stupefacenti, la delinquenza e la prostituzione dilagante”.


Il Comune di Sassari, alla luce dei fatti, deve entrare a gamba tesa sul problema: “È  compito  di questa  Amministrazione trovare soluzioni reali e fattive - incalza Desirè Manca -. È  compito della classe politica interagire  al meglio con le forze  di pubblica sicurezza per cercare di creare una positiva e funzionale sinergia utile al prevenire episodi sempre più  frequenti che mettono a rischio la sicurezza  di un intero quartiere, dei suoi cittadini, della comunità. Io sono una portavoce del Movimento Cinque Stelle in Consiglio comunale e vice presidente della VI Commissione ma, soprattutto, sono una cittadina sassarese: neanche volendo potrei rimanere inerme e indifferente al grido di aiuto della mia città e al clima di terrore in cui attualmente vivono i residenti e i commercianti della parte bassa del centro storico. Non è questione di razza, non ci sono pregiudizi: la sicurezza delle persone è a rischio e quando questo accade l’Amministrazione deve assolutamente intervenire”.

Le segnalazioni legate a episodi di degrado, violenza e disturbo arrivano ormai quotidianamente alla portavoce del Movimento Cinque Stelle, fotografia di un quartiere ormai in balia di delinquenti, spacciatori e prostitute. “Stiamo parlando di un quartiere che rappresentava il cuore  pulsante della città, brulicane di cultura e  fulcro della tradizione sassarese. un quartiere che oggi è purtroppo simbolo  di una città allo sfascio che paga la mancanza di politiche di salvaguardia e rilancio del centro cittadino. Un quartiere oggi presidiato dai vigili urbani che, pur se bene attenti nello svolgere il loro lavoro, non hanno gli strumenti e non sono messi nelle condizioni di intervenire per sedare o contrastare  i sempre più  crescenti episodi di microcriminalità”."


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo