l'evento

Domo, la Biennale va in trasferta
Una selezione al Fuorisalone di Milano

In tutto 35 oggetti di design realizzati da artigiani sardi
 (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
(foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
SASSARI. C'era anche un bel pezzo di Sardegna al Salone internazionale del mobile di Milano che quest'anno ha compiuto 50 anni. Tra gli eventi del Fuorisalone, in città, c'era anche una parte della collezione di DOMO XIX Biennale dell'Artigianato sardo esposta per la prima volta a Sassari nel giugno del 2009.
Nel bel contesto dell'antica Cascina agricola Cuccagna, in zona Porta Romana, sono stati allestiti ed esposti alcuni oggetti, complementi di arredo e accessori moda come le borse di Roberta Morittu, ideati da designer e realizzati da tessitrici, fabbri e ceramisti, secondo quanto previsto della Biennale dell’Artigianato Sardo che ha ottenuto anche una prestigiosa selezione da ‘ADI design Index 2010’.

Gli oggetti e le persone.
Alcune stanze della cascina, in fase di restauro e di recupero, sono state allestite con gli oggetti reinventati dell'artigianato sardo. Stanze con una propria identità grazie agli oggetti divisi a seconda dell'utilizzo: cucina, complementi d'arredo e relax. Così si incontrano tappeti che diventano arazzi, le tradizionali bettule si trasformano in borse, e una corbula (cesto tradizionale) può diventare una poltrona (vedi foto). Un mix tra disegno attuale e saper fare antico, in tutto 35 oggetti, che portano la firma di celebri design: Andrea e Vittorio Bruno, Annalisa Cocco di Cagliari, Antonello Cuccu, Angelo Figus, Giulio Iacchetti, James Irvine, Setsu&Shinobu Ito, Ugo La Pietra, Marta Laudani e Marco Romanelli, Paolo Marras, Tomoko Mizu, Roberta Morittu, Palomba e Serafini, Eugenia Pinna di Nule, Gianfranco Pintus di Sassari, Pierluigi Piu, Salvatore Marie, Paolo Ulian, Nanda Vigo. Realizzati da artigiani che spaziano dalla ceramica, come i ben noti lavori di Terra Pintada, al ferro e al sughero.

L'organizzazione. L'evento è stato realizzato su richiesta del magazine CasaFacile, anche media partner.
Concept e allestimento sono ideati e realizzati in collaborazione con le interior stylist Giovanna Fra, Cristina Gigli e Vanessa Pisk per Casafacile.

L'eventuale prossima edizione della Biennale sarda.
L'ultima è stata nel 2009, dopo tanti anni di assenza. E la prossima? Alla domanda è difficile dare una risposta. Pare ci siano problemi nel far coincidere le esigenze di un così alto numero di designer e artigiani. Peccato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)
  •  (foto: Simone Utzeri, per gentile concessione)