Al Teatro S'Arza di Sassari un laboratorio teatrale su Grazia Deledda

Dopo il successo del festival sociale Prove d’Autore, ideato dal Teatro S'Arza allo scopo di promuovere le iniziative dell’Unicef, Amnesty International e ad Emergency utilizzando il teatro, la musica e le forme artistiche come strumento di sensibilizzazione ai problemi sociali, il Teatro S’Arza si apre alla realtà del territorio con una nuova iniziativa: un laboratorio teatrale dedicato alla figura di Grazia Deledda rivolto alla realizzazione di  una coproduzione internazionale che coinvolgerà il Centro Universitario Teatrale dell’Università di Viterbo, l’artista bulgaro Alexander Iliev, professore di Pantomima alla Carnegie University di Pittsburgh (USA) e la compagnia del Teatro Nazionale Macedone “Jordan Hadzi Konstantinov-Dzinot”. L’appuntamento, in programma a Sassari nello Spazio S’Arza il prossimo 14 dicembre, verrà preceduto da una conferenza-dibattito al quale interverrà il Professor Federico Francioni che illustrerà la  figura di Giovanni Battista Tuveri e un' esperta della scrittrice Grazia Deledda dell'Università di Sassari .
Il laboratorio si articolerà in incontri settimanali che serviranno a raccogliere tutti gli elementi necessari alla messa in scena di un lavoro che verrà approfondito con gli artisti nazionali e internazionali e i gruppi della tradizione sarda nel canto e nel ballo con i quali il Teatro S'arza collabora da anni. I partecipanti al laboratorio si confronteranno con i rudimenti base sulla presenza scenica dell'attore, il rapporto del proprio corpo nello spazio, l'uso espressivo della voce e la sua relazione con le azioni fisiche. Il laboratorio teatrale è aperto a chiunque intenda partecipare e sia interessato al tema. Il primo appuntamento è previsto per venerdì 20 ottobre alle ore 18.30, nei locali dello Spazio S'Arza in via Sieni 2m a Sassari. Per informazioni: 3476741189 o teatrosarza@gmail.com


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo