Sassari. Stupefacenti e coltello, un giovane bloccato dalla polizia

Nel pomeriggio del 2 dicembre scorso gli agenti della Sezione Volanti ha tratto in arresto un giovane 24enne, nato a Cagliari, con precedenti di polizia, per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Gli agenti nel corso di un servizio di controllo nei pressi di un parco cittadino hanno notato un ragazzo che si era allontanato da un gruppo di giovani con atteggiamento nervoso.

Gli operatori, insospettiti, hanno fermato il giovane per un controllo di polizia. Dopo averlo identificato, il ragazzo ha consegnato spontaneamente un coltello che teneva nascosto nella tasca dei pantaloni, gli agenti pertanto lo hanno sottoposto a perquisizione personale trovando delle sostanze stupefacenti. Ulteriori verifiche hanno permesso di accertare che il giovane è destinatario di un avviso orale emesso dal Questore di Sassari.

Pertanto i poliziotti hanno deciso di accompagnarlo in Questura, ma il 24enne ha dato in escandescenze, reagendo violentemente contro gli agenti, uno dei quali ha riportato delle lesioni. La perquisizione, estesa poi anche alla sua abitazione, ha consentito di recuperare altra droga -marijuana e hashish - per circa 14 grammi.

Tratto in arresto, il giovane è stato accompagnato presso gli uffici della Questura e dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari in attesa del procedimento di convalida e giudizio direttissimo previsto nella giornata di oggi. Il ragazzo è stato inoltre denunciato, in stato di libertà per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e porto di coltello.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo