Far crescere i talenti, a Sassari l'Atalanta football camp

Il Sassari calcio Latte Dolce è società affiliata all’Atalanta. Un rapporto prezioso, importante e funzionale, che lega due realtà diverse ma unite da una mission mai dimenticata: valorizzare le risorse, valorizzare i giovani calciatori, curare con attenzione il vivaio e dare alle società di riferimento e l’intero movimento calcistico speranze su cui scommettere, senza esitazioni. Come testimonia l’ottimo lavoro svolto negli anni dal Settore Giovanile bergamasco - ne è la riprova l’attuale straordinaria stagione vissuta dal team fra Italia e Europa - è importante puntare sul progetto vivaio, sulla formazione dei tecnici, sulle metodologie di allenamento, sulle opportunità che il lavorare sotto la guida di tecnici e istruttori esperti può offrire ai ragazzi.

Anche per questo, il Sassari calcio Latte Dolce, forte di un Settore Giovanile radicato e organizzato dal responsabile tecnico Marco Bottegoni, grazie all’impegno del dirigente biancoceleste Alessandro Gadau ha potuto stabilire un contatto con l’Atalanta, affiliandosi al club nerazzurro proprio nella prospettiva di migliorare, imparare e fare crescere quanto di buono è germogliato e germoglia sui campi di via Leoncavallo, di Sassari e della Sardegna. Anche per questo, oltre ai momenti di incontro già organizzati fra i responsabili delle attività di base e dello scouting bergamaschi, la società biancoceleste ha scelto di organizzare - in collaborazione con l’Atalanta - un camp inserito nel programma “Atalanta Football Camp - Play Football Have Fun”, previsto per la settimana che va dal 18 al 22 giugno 2018 a Sassari negli spazi degli impianti di via Leoncavallo. Tutte le info sono reperibili sul sito www.atalantacamp.it.

Interessante la formula Day Black Camp (giornaliera), proposta formulata (e riuscita) in diverse località d’Italia, Sassari compresa. Iscrizioni aperte sin dallo scorso 4 dicembre, sconti previsti per chi si iscrive entro il 15 gennaio e per le famiglie che iscriveranno più di un ragazzo al camp. La quota di adesione comprende chiaramente tutte le attività tecniche svolte sui campi, kit abbigliamento griffato JOMA, pranzo, assicurazione RC e infortuni oltre all’attestato di partecipazione. Giornate intense, fatte di due sedute di lavoro (mattina e pomeriggio), un pranzo conviviale utile a socializzare e attività ricreative da svolgere nella prima parte del pomeriggio, accoglienza di inizio giornata e un’esperienza unica nel suo genere. Senza pressioni né tensioni: un’occasione per giocare, divertirsi e migliorare.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo