Turismo, una buona notizia dal web:
la Sardegna è la meta più gettonata

di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84

SASSARI. Nonostante la marea nera e il caro traghetti, la Sardegna anche quest'anno ha vinto la sfida: è la meta più desiderata dell'estate 2011. Lo rivela l'agenzia Ansa sulla base dei dati forniti da voyageprive.com, sito di vendite private online dedicato ai viaggi. La Sardegna risulta al primo posto nel portale turistico grazie soprattutto al contributo delle sue spiagge più famose, come quelle di Chia, La Maddalena, Carloforte e della Costa Smeralda, che superano di gran lunga la concorrenza dei lidi della Sicilia e dell'isola d'Elba. Una buona notizia per gli operatori del settore, ancora allarmati dalla battaglia sul caro traghetti e sull'immagine turistica in seguito all'incidente di E.On. Ma tutti gli esperti restano con i piedi per terra: bisognerà vedere se le previsioni coincideranno effettivamente con le prenotazioni.

Dall'analisi dei dati, i primi in assoluto per capire le tendenze di questa stagione turistista, emerge anche un aspetto interessante per le vacanze all'estero: gli italiani amano i Paesi stranieri, ma sempre con una preferenza speciale alla acque del Mediterraneo. La prima posizione in classifica tra le mete a medio raggio va infatti alla Grecia e alle sue isole, seguita dalla Turchia e dalla Croazia. Quarta posizione per Malta, mentre la Tunisia chiude al quinto posto riprendendosi dopo la recente crisi politica. Una valida alternativa all'area mediterranea rimangono le isole Canarie e il Mar Rosso, che torna ad attirare il turismo internazionale grazie a strutture ben collaudate come Sharm el Sheikh. Le prenotazioni di voyageprive.com confermano il successo imperituro di Maldive e Mauritius: località che riscuotono grande successo e rimangono in cima ai sogni dei turisti in cerca di una destinazione esotica.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo