Arrestato dai Carabinieri di Ittiri 49enne in possesso di 435 grammi di marijuana

È finito in manette con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, un 49enne ittirese già gravato da alcune segnalazioni di polizia. I militari della Stazione Carabinieri di Ittiri, a seguito di un’attività di indagine volta alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, hanno rinvenuto presso l’abitazione dell’arrestato un considerevole quantitativo di sostanza stupefacente ammontante a gr.435 circa di marjuana, abilmente occultata all’interno di una borsa in una delle stanze del suo appartamento.

I militari,erano rimasti insospettiti dall’eccessivo nervosismo  dell’uomo che mostrava immotivata irrequietezza e insofferenza al controllo, hanno perciò proceduto alla perquisizione personale e domiciliare rinvenendo  e sottoponendo a sequestro circa 435 grammi di marijuana oltre a diversa attrezzatura per il confezionamento della droga. oltead una  pistola lanciarazzi, calibro 22, completa di 6 microcariche, normalmente utilizzata nelle imbarcazioni, della quale l’arrestato dovrà giustificare la detenzione.

Il soggetto, accompagnato presso gli uffici del Comando Stazione Carabinieri di Ittiri è stato dichiarato in arresto e al termine delle formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Nella mattinata odierna l’Autorità Giudiziaria in sede di giudizio per direttissima, concordando con l’operato dei Carabinieri ha convalidato l’arresto del 49enne ittirese disponendo l’obbligo di firma presso il Comando Stazione Carabinieri di Ittiri.
L’arresto in questione rientra nell’ambito dell’intensificazione sei servizi di prevenzione generale attuati nel Comune di Ittiri volti al contrasto dell’illegalità diffusa e alla campagna di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Analogo servizio svolto nello scorso week-end dalla locale Stazione Carabinieri in collaborazione con gli altri reparti della Compagnia Carabinieri di Alghero, si era concluso con l’accertamento di varie violazioni alle norme di condotta previste dal codice della strada e con il deferimento in stato di libertà: di un 41enne ittirese per illecita detenzione di marijuana e hashish nonché di un bilancino elettronico; di un 19enne alla guida con un tasso alcolemico di 1,21 g/l accertato mediante apparato etilometrico in dotazione all’Arma.

L’aumento dei servizi di prevenzione ha lo scopo di rispondere alla richiesta dei cittadini di poter vivere in un ambiente sereno e tutelato. I maggiori controlli effettuati tendono a migliorare la percezione di sicurezza sociale dei cittadini mediante mirate azioni di controllo in maniera preventiva e contrasto mediante la repressione di tutti quei comportamenti antisociali causati dal mancato rispetto delle regole civili che conducono all’esecuzione di reati predatori, a comportamenti irregolari dei conducenti dovuti alla distrazione e/o all’abuso di sostanze alcoliche, alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.  
In tale ottica, dall’inizio dell’anno, i Carabinieri della Stazione di Ittiri coadiuvati dalle articolazioni della Compagnia di Alghero, Nucleo Operativo e Radiomobile e le altre Stazioni CC del circondario, hanno identificato n. 545 persone e controllato n. 316 veicoli.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo