Sassari, alcoltest in azione nel fine settimana. Ritirate 18 patenti

di SSN
La Polizia Stradale è impegnata ad intensificare i controlli al fine di contrastare tutti quei comportamenti che statisticamente rappresentano le maggiori cause di incidenti stradali quali, la distrazione dovuta all’uso dei cellulari, eccessi di velocità e guida in stato di alterazione dovuta ad alcol e droghe.

Nel corso della notte tra sabato e domenica sei pattuglie della Sezione di Polizia Stradale,  nell’ambito del servizio “stragi del sabato sera”, nella sola città di Sassari, hanno sottoposto a controlli con apparecchiatura per rilevare il tasso alcolemico circa centocinquanta conducenti.

Diciotto di questi, di cui tre donne, sono risultati avere un tasso alcolemico oltre i limiti legali ed a loro carico sono scattate altrettante denunce penali, con ritiro di 18 patenti per la sospensione e due autovetture sottoposte a sequestro ai fini della confisca. Inoltre  sono stati accertati anche 12 casi di omessa revisione dei veicoli oltre varie violazioni amministrative. 

Uno dei conducenti, transitato davanti agli agenti non si è fermato all’alt imposto dagli agenti, ma ha proseguito la marcia a forte velocità, non rispettando il semaforo rosso posizionato ad una intersezione  poco distante. Una volta raggiunto e bloccato dalla pattuglia, il giovane conducente, risultato avere  un tasso alcolemico quattro volte superiore a quanto consentito dalla legge, è stato denunciato in stato di libertà. Allo stesso sono state comminate anche ulteriori sanzioni amministrative per le varie violazioni al codice della strada commesse prima di essere bloccato.
In generale, i conducenti sanzionati sono di età compresa tra i 20 e 40 anni e tutti residenti in provincia.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo