Il sindaco di Sassari esprime solidarietà alla collega di Villacidro

Nicola Sanna (foto: Ufficio stampa Nicola Sanna)
Nicola Sanna (foto: Ufficio stampa Nicola Sanna)
«Chi è eletto democraticamente a rappresentare le istituzioni, non può essere vittima di atti intimidatori come quello che ha colpito la sindaca di Villacidro. Gli amministratori pubblici dovrebbero godere del sostegno della cittadinanza, non subire attacchi né essere esposti a dei rischi».

Con queste parole il sindaco di Sassari esprime la solidarietà sua e di tutta la città a Marta Cabriolu, sindaca di Villacidro, vittima, per la seconda volta in un anno, di un grave atto intimidatorio.

«Voglio ribadire la mia ferma condanna a queste azioni violente contro chi si impegna quotidianamente ad amministrare la cosa pubblica - continua Nicola Sanna -. I rappresentanti delle istituzioni locali, i sindaci e le sindache in particolar modo, hanno la responsabilità di tutelare e salvaguardare le città e garantire che siano rispettate le regole del vivere civile».

«Qualche giorno fa, a Cagliari, nel corso di un tavolo interistituzionale, ho ribadito, alla presenza dei rappresentanti delle quattro prefetture sarde, la necessità di una più forte ed efficace azione dello Stato nell'identificazione dei responsabili, attraverso l'impiego di tutti i servizi informativi – conclude il primo cittadino -. Ho scritto oggi al Ministro dell'Interno Marco Minniti, responsabile della sicurezza interna del paese, e alla guida del Ministero che cura i rapporti con le autonomie locali. Nella mia lettera ho sottolineato la necessità che siano garantire le condizioni di sicurezza e che sia assicurato un livello adeguato di interventi volti alla prevenzione e alla repressione degli atti di violenza che in misura non più tollerabile colpiscono gli amministratori della nostra regione. Non si tratta solo di sicurezza personale e di ordine pubblico, ma di libertà nell'amministrare la cosa pubblica, di democrazia».




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Nicola Sanna (foto: Ufficio stampa Nicola Sanna)