Intimidazione sindaco Villacidro, Pigliaru "Regione al lavoro per patti sicurezza"

"L'ennesima offesa ai valori di civiltà e democrazia su cui si fonda la vita istituzionale e politica dei nostri Comuni". Così il presidente della Regione Francesco Pigliaru definisce l'atto intimidatorio ai danni del sindaco di Villacidro Marta Cabriolu, alla quale esprime la solidarietà della Giunta regionale e la ferma condanna di questa e delle altre gravi minacce subite. "Solo poche settimane fa abbiamo concordato con il ministro Minniti la stipula di Patti territoriali sulla sicurezza proprio per affrontare in modo mirato il fenomeno degli attentati", sottolinea il presidente Pigliaru, riferendosi all'incontro del 18 gennaio scorso a Nuoro con il Ministro dell'Interno Marco Minniti.

"Come deciso in quell'occasione, stiamo lavorando con le Prefetture per definirne in tempi rapidi contenuti e soluzioni operative, così da attivarli al più presto. Sul fronte della prevenzione continuiamo a fare la nostra parte, a iniziare da una sempre maggiore implementazione della rete di videosorveglianza. Sulla base di un primo bando – ricorda il presidente Pigliaru - abbiamo trasferito le risorse necessaria a oltre 100 Comuni che ora stanno completando le reti. Adesso, con nuove risorse, già individuate, vogliamo completare l'intervento e dare concrete e rapide risposte alle richieste di tutte le comunità che vogliono disporre di questo importante strumento di dissuasione e controllo. Ma come non ci stanchiamo di ripetere, gli amministratori locali lavorano con impegno per i cittadini e non si lasciano certo intimidire da gesti così vigliacchi – conclude Francesco Pigliaru -, i cui autori devono essere sempre più isolati".





© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo