I mammut sardi? Erano in miniatura

Se i mammut nel nostro immaginario sono sempre stati visti come dei bestioni alti quasi quattro metri e pesanti nove tonnellate, da oggi non è più così. Per lo meno per noi in Sardegna.
Il recente ritrovamento nei pressi di Alghero di un frammento di tibia risalente al tardo Pleistocene ha dato conferma della presenza sull'isola della specie Mammuthus lamarmorai, istituita nel 1883 dal paleontologo Charles I. Forsyth Major
In un articolo di Simone Repetto pubblicato su National Geographic Italia
si da notizia di una recente pubblicazione sulla rivista Comptes Rendus Palevol, a cura di Maria Rita Palombo, Marco Zedda e Rita Teresa Melis, che in seguito agli studi derivanti dal ritrovamento di un frammento di tibia gettano nuova luce sul mammut sardo che dimostra avere caratteristiche uniche nel panorama generale.
Il nostro era infatti un mammut in miniatura e sulla base delle ricostruzioni fatte dai paleontologi, questo doveva essere alto non più di un metro e mezzo, con un peso di circa 700 - 800 kg. Un mammuth, per così dire, a misura d'uomo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo