Cagliari. Lavoro in nero, titolare di una società edilizia nei guai

Le fiamme gialle del gruppo di Cagliari, nell’ambito delle attivita’ di contrasto al lavoro nero ed irregolare, hanno concluso un controllo nei confronti di una societa’ di Carbonia operante nel settore dell’edilizia, al termine del quale sono stati riscontrati 3 lavoratori irregolari. Le attivita’ hanno consentito di rilevare che il titolare dell’azienda, sebbene avesse provveduto alla formale assunzione dei 3 lavoratori, ha omesso di adempiere, per un periodo che si e’ protratto per quasi due anni, agli obblighi relativi all’emissione e alla consegna delle buste paga entro i termini di legge, cagionando, conseguentemente, omissioni contributive, previdenziali ed assistenziali. Per uno dei tre lavoratori, in particolare, e’ stato rilevato un infedele trattamento retributivo dovuto a un difforme inquadramento: formalizzato e registrato nel libro paga come lavoratore part time, di fatto svolgeva regolarmente un orario di lavoro a tempo pieno. Per il datore di lavoro e’ scattata una segnalazione ai locali enti previdenziali ed assistenziali per il recupero dei rispettivi contributi, nonche’ l’irrogazione di diverse sanzioni con un importo compreso tra i 100 e i 6.000 €.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo