"Che ne sarà del verde in via Napoli?"

Si interviene sul viale alberato di via Napoli e non tutti sono d'accordo. Riceviamo e pubblichiamo il pensiero di una lettrice che ringraziamo per aver espresso il suo punto di vista.

"Abbattono gli alberi di Via Napoli, microclima e vita sociale distrutti in qualche giorno dopo essere stati curati per cinquanta anni. A me piace Sassari ma ci sono zone più piacevoli di altre, Via Napoli è una zona alberata, bella in tutte le stagioni specialmente in quelle più calde, è la passeggiata estiva dei “poveri”: anziani, bambini, donne e uomini che non si possono permettere gite fuori porta, al mare o in campagna, passeggiano nella via e godono del fresco e del verde. Chiacchierano, fanno la spesa, passeggiano, consumano una bibita o un gelato ma ora non potranno più farlo, Venerdì 9/3/2018 è cominciato l’abbattimento degli alberi, ne hanno già tagliato quattro e proseguiranno con tutti gli altri. Nei prossimi giorni cadranno tutti e sarà il deserto. Verranno sostituiti dicono ... con peri decorativi, praticamente piantine di basilico al posto di alberi! Come può un Comune ecologico che costruisce piste ciclabili abbattere un viale di alberi? Avremo cemento al posto del verde e del canto degli uccelli, le altre amministrazioni hanno risolto il problema delle radici potandole e rifacendo i marciapiedi, questa usa la barbarie della motosega. Vorrei che i lavori venissero interrotti e che si cercasse una soluzione diversa e chiedo al vostro giornale di far esprimere i cittadini."

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo