M5S Sassari, Desirè Manca "Che fine ha fatto il progetto per sostenere le persone in difficoltà?"

“Sostegno alle persone in stato di difficoltà economica”, lo dice il nome stesso, è progetto regionale che, seppur in maniera limitata rispetto all’entità dei fondi stanziati, garantisce annualmente alle Associazioni di volontariato della città di Sassari una piccola boccata di ossigeno a fronte dell’enorme sforzo profuso, quotidianamente, per affrontare situazioni anche drammatiche e cercare di risolverei problemi dei più deboli.

Qualcosa però in questo già fragile meccanismo si è inceppato, e il progetto sembra essersi arenato come sottolinea la portavoce in Consiglio comunale del Movimento Cinque Stelle Desirè Manca: “Il bando utile a partecipare al progetto, nel 2017, non è stato pubblicato. Conseguentemente, le associazioni che quotidianamente vengono chiamate in causa anche  in maniera diretta dal settore sociale per cercare di aiutare i più deboli, si ritrovano senza il sostegno dell’Amministrazione regionale e di quella comunale. Questa situazione è poi aggravata dal continuo e costante aumento delle richieste di aiuto: la gente non riesce più a pagare le bollette della luce e del gas, ha bisogno di sostegno per un adeguato sostegno alimentare. C’è bisogno di attenzione e di aiuto, ma le Istituzioni, che per prime dovrebbero tutelare i cittadini, non danno risposte”.

“Pur prendendo atto del fermento elettorale che ha stoppato per più di un mese i lavori del Consiglio, è impossibile non ribadire chiaro il concetto: la gente ha bisogno - afferma ancora Desirè Manca -. La gente non può aspettare, dopo che ha perso il lavoro, vista l’inesistenza di progetti funzionali alla ricollocazione, in considerazione del fatto che sempre più spesso i nostri concittadini si ritrovano a far parte della cerchia dei più deboli. Una cerchi che merita attenzione, e tutela”.

Il messaggio è chiaro: “Che  fine ha fatto il progetto “Sostegno alle persone in stato di difficoltà economica”? Quali azioni sono state  poste in essere  dalla nostra amministrazione comunale per cercare un produttivo e positivo dialogo  con la forza di governo, la stessa, che governa questa regione? Domande cui si devono dare risposte.  intanto, purtroppo, la gente aspetta”.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo