Contamination Lab, la Regione finanzia le idee dei giovani

“Il Contamination Lab dell’Università di Cagliari è un laboratorio nel quale la Regione crede moltissimo, che sta finanziando con convinzione come fa con molte altre attività dell’Università, che è il vero motore dello sviluppo perché è solo dal capitale umano, in particolare quello dei nostri giovani, che si genera  l’innovazione”.

L’ha detto il vicepresidente della Regione e assessore della Programmazione Raffaele Paci chiudendo al Teatro Lirico di Cagliari la quinta edizione del Contamination Lab, il laboratorio delle start up innovative. Un luogo di contaminazione tra studenti universitari di discipline diverse che ha lo scopo di promuovere la cultura dell'imprenditorialità, dell'innovazione e del fare, l'interdisciplinarietà e nuovi modelli di apprendimento. Obiettivo: far nascere nuove imprese, dunque creare occupazione e sviluppo economico. La Giunta ha finanziato il CLab con 1 milione e 200mila euro per il triennio 2017-2019. La start up vincitrice di quest’anno è stata Maga, ideata per produrre e vendere i primi apparecchi ortodontici magnetici.

Contaminazione per creare impresa facendo rete - “Centinaia di ragazzi si sono messi in gioco in questi mesi per creare un’idea d’impresa, hanno confrontato idee diverse, e non c’è dubbio che la contaminazione è l’aspetto più importante per produrre innovazione. Insieme al fare rete: abbiamo costruito un solido ecosistema nel quale Regione, Università, imprese, venture capital giocano ruoli strategici. E più le competenze sono diverse - sottolinea Paci-, più la squadra è varia, più la contaminazione può diventare idea d'impresa, andare avanti e creare sviluppo e dunque lavoro. La Sardegna oggi è la patria delle start up e dell’innovazione tecnologica, che ci aiuta a superare i confini del mare ed è il collante di tutto il sistema economico, e le viene ormai riconosciuto un ruolo a livello internazionale”.

Dalla Giunta forte supporto ai ragazzi che costruiscono il loro futuro - "Vogliamo aiutare le nuove imprese a crescere e andare avanti. Qui ci sono energie positive, c’è l’Università, ci sono le idee. C’è la Regione, che ci crede fortemente e supporta le iniziative. La nostra Giunta sta facendo molto per aiutare i giovani, finanziando ogni valida iniziativa che possa aiutarli a costruire qui, in Sardegna, il loro futuro”, ha concluso Paci.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo