Le ruba il portafoglio mentre esce dal supermercato. Arrestato rumeno per furto aggravato

Nella giornata di ieri, personale del Gruppo Guardia di Finanza di Olbia ha tratto in arresto un soggetto di nazionalità rumena per tentato furto aggravato. In particolare, il predetto reparto riceveva la segnalazione di una donna la quale riferiva che un soggetto aveva tentato di sottrarle il portafoglio mentre la stessa, appena uscita da un supermercato, era impegnata a riporlo nella borsa.
I finanzieri, raggiunto prontamente il luogo dell’accaduto, individuavano l’autore del reato che nel frattempo era stato trattenuto da un avventore di un bar limitrofo che aveva assistito alla scena.
Per quanto sopra i militari, atteso il rifiuto del soggetto di declinare le proprie generalità, procedevano a condurlo in caserma per provvedere alle operazioni di identificazione, al termine delle quali emergeva che lo stesso era gravato da precedenti di polizia in relazione ai reati di furto aggravato, tentata rapina, incendio doloso, porto abusivo di armi, violenza a pubblico ufficiale, molestie e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.
I finanzieri procedevano quindi a sentire in atti la vittima e i testimoni del reato al fine di ricostruirne l’esatta dinamica e, al termine degli accertamenti svolti, traevano in arresto A.L. di anni 38 per tentato furto aggravato e lo deferivano altresì per rifiuto di fornire le generalità.
Il reo veniva dunque trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma del Gruppo di Olbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo