Sardegna centrale, Cucca: "La politica faccia uno sforzo comune per ripartire Ottana"

“La crisi della Sardegna centrale è un problema che investe tutta la classe politica e tutti i livelli istituzionali, in particolare la Regione che già da tempo si sta interessando alla risoluzione delle vertenze aperte. Dire che la politica si è disinteressata di Ottana e dell’intero polo industriale è scorretto verso i cittadini e gli stessi lavoratori, e ingeneroso nei confronti di chi da anni si è battuto per trovare le soluzioni, scontrandosi con una crisi economica dalle proporzioni inimmaginabili, con le rigidità del sistema e, da ultimo, con i nuovi vincoli normativi. Il centrosinistra e tutta la politica facciano uno sforzo comune per intraprendere le strade percorribili, senza alimentare ulteriori divisioni e strumentalizzare la situazione per finalità elettorali.”
Così il segretario del PD Giuseppe Luigi Cucca interviene sul caso Ottana, anche in risposta alle affermazioni del segretario del PdS Paolo Maninchedda.

“C’è la piena disponibilità da parte del PD a disegnare il percorso di rilancio dell’economia della Sardegna centrale insieme agli alleati in Regione, ma si deve partire da un livello di chiarezza e di onestà, raccontando ai lavoratori e alla popolazione quali strumenti concretamente sono attivabili e quali no, stante il nuovo quadro normativo, che ha imposto il taglio degli ammortizzatori sociali, e le difficoltà legate al scarsa competitività e attrattività del territorio che hanno di fatto impedito il riavvio delle produzioni. Per Ottana, e in particolare per i lavoratori del comparto tessile, la Giunta ha proposto ai sindacati delle soluzioni che potranno essere realizzate nell’ambito del Programma LavoRAS. Altre iniziative di più ampio respiro dovranno essere intraprese in accordo con il Governo nazionale, e sarà indispensabile che la classe politica sarda, dagli amministratori locali ai rappresentanti in Regione e in Parlamento, si mostri compatta nel condurre la battaglia.”


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo