web & tv

Chiese campestri sul piccolo schermo
Venti scatti in onda domenica su Rai 3

Al di là dei soliti schemi turistici
chiesa campestre, Nostra Signora di Su Canale (foto: www.chiesecampestri.it, per gentile concessione)
chiesa campestre, Nostra Signora di Su Canale (foto: www.chiesecampestri.it, per gentile concessione)
SASSARI. Le chiese campestri dell'isola sul piccolo schermo: domenica 22 maggio la Rubrica Scatti della trasmissione di RAI 3 "Mediterraneo", in onda dalle 11.20, sarà dedicata alle Chiese campestri della Sardegna. Il programma, di alto livello culturale e sociale, è una coproduzione di attualità internazionale, trasmessa in diversi Paesi Europei, Nordafricani e Mediorientali, anche in lingua araba. Il canale RAIMED la trasmette il sabato alle 21. Generalmente la Rubrica Scatti, che si inserisce tra i vari reportage, presenta immagini di persone, situazioni e talvolta paesaggi, raramente è dedicata a monumenti. Le foto sono curate dal sito internet www.chiesecampestri.it che costantemente si prodiga nella promozione culturale della Sardegna, da un punto di vista diverso, che va oltre i classici schemi turistici con i quali è solitamente proposta la nostra Terra.
Sono 20 scatti in rappresentanza di tutte le 8 Province ed il territorio di quella di Sassari è raccontato dai gioielli romanici di Nostra Signora di Saccargia in agro di Codrongianos, di San Pietro delle immagini a breve distanza da Bulzi, da Sant'Antonio di Briai, tra le campagne di Ossi e Florinas e da San Pietro nei pressi di Rebeccu frazione di Bonorva; fa bella mostra anche Nostra Signora di Su Canale, che lontanissima da Nughedu San Nicolò è decisamente tra le chiese rurali
più isolate dell'intera Sardegna.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • chiesa campestre, Nostra Signora di Su Canale (foto: www.chiesecampestri.it, per gentile concessione)