Franca Masu a "Lo Teatrì"

Entrano nel vivo le attività culturali a Lo Teatrì, lo spazio teatrale nato ad Alghero all'interno di un box dall'intuizione di Ignazio Chessa, un'idea rivoluzionaria che ha fatto parlare di sé in tutta la Sardegna e nella Penisola. Mercoledì 9 e Giovedì 10 Maggio due importanti iniziative, lo spettacolo “Caro Peppino...” e la cantante Franca Masu in prove aperte.

“Caro Peppino” è un omaggio teatrale per giovani e adulti dedicato alla memoria di Peppino Impastato, vittima di mafia che l'attore Ignazio Chessa e il musicista Claudio Gabriel Sanna vogliono ricordare nel quarantesimo anniversario della tragica morte avvenuta a Cinisi il 9 maggio 1978. Anche la città di Alghero quindi grazie all'associazione organizzatrice “il filo del discorso” parteciperà alle iniziative in memoria di Peppino Impastato che si svolgeranno in contemporanea in tutto il territorio nazionale. Lo spettacolo andrà in scena con ben tre repliche nella medesima giornata: ore 18, 19.30 e 21. Il giorno successivo sarà Franca Masu ospite del fascinoso spazio teatrale di via Manzoni. In vista del suo prossimo concerto la celebre cantante algherese ha scelto di omaggiare Lo Teatrí con una sessione di prove aperte al pubblico. Con lei sul palco il suo nuovo collaboratore, il giovane chitarrista ligure Luca Falomi insieme allo storico Salvatore Maltana al contrabbasso. Due ore di musica rigorosamente in acustico durante le quali il pubblico potrà assistere alle dinamiche creative e preparatorie del trio, che ha in animo di dare una veste e quindi una nuova vita anche ad alcuni brani inediti. Poter offrire la possibilità di assistere così da vicino a come nasce uno spettacolo, in questo caso un concerto, osservare con quale pazienza vengono studiati ogni passaggio, ogni soluzione armonica, scegliendo con attenzione i brani, la sua logica consequenzialità e le tonalità, è davvero un gesto di grande affetto e professionalità da parte della cantante e dei suoi musicisti.

Gli eventi si tengono a “Lo Teatrì” in via Manzoni 85 ad Alghero, i posti sono limitati, massimo 30 persone per volta, e l'ingresso è ad offerta libera e consapevole. Per maggiori informazioni e per prenotazioni sono attivi sia il numero di telefono della segreteria organizzativa a cura di Claudia Soggiu 3498024059 che il servizio Messenger sulla pagina Fabebook de “Lo Teatrì” e l'indirizzo mail loteatri@gmail.com

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo