Dieci medaglie alla Sardegna pongistica ai Campionati Italiani Giovanili di Terni

Luccicano pendenti sui fisici impettiti dei nostri giovani rappresentanti. Le medaglie raccolte nell’ultima edizione dei Campionati Italiani Giovanili interessano i tre filoni metalliferi necessari per librarsi sul podio e fare la differenza. Ci sono quelle maggiormente pregiate derivanti dai club che con più cura e sacrificio allevano i propri pargoli. Una è metropolitana, la Marcozzi Cagliari, l’altra è provinciale, il Muravera TT: esempi concreti di come la disciplina di origini cinesi non conosca confini in una delle regioni italiane che ha la densità di popolazione più bassa. Ma l’ebbrezza da premiazione ha coinvolto anche Quattro Mori Cagliari (in realtà la costola rosa del gruppo Marcozzi) e La Saetta Quartu.

Sono diventati Juniores d’oro i famosi replicanti doc di via Crespellani Carlo Rossi, John Michael Oyebode, Marco Poma, coadiuvati dai preziosi innesti Gabriele Piciulin e Marco Antonio Cappuccio. Una gara a squadre impeccabile quella affrontata dal magico quintetto assistito in panca dai tecnici Stefano Curcio e Sandro Poma.

Una linea immaginaria collega la categoria più “adulta” a quella dei primi passi, perché la piccola sarrabese Francesca Seu, in coppia con la pari categoria romena di stanza a Cagliari, Alessia Pauliuc, a sorpresa s’impossessano della posizione più ambita nel doppio femminile Giovanissimi.

Si colora d’argento la squadra Allievi del Muravera TT composta da Sara Congiu, Serena Anedda e Rita Franzo’. Come loro Gabriele Piciulin nel singolo maschile Juniores, che poi condivide la piazza d’onore in tandem con Carlo Rossi nel doppio maschile Juniores.

Bronzi ma belli quelli raccolti dal binomio Sara Congiu – Michela Mura (La Saetta Quartu) nel doppio femminile Allievi; e poi di nuovo Rossi, Oyebode (singolo Maschile Juniores), Pauliuc (singolo femminile giovanissimi) e la Quattro Mori (Pauliuc, Rossana Ferciug, Beatrice Mozzi) nella competizione Squadre Ragazzi Femminile.

Non hanno raggiunto la notorietà dei colleghi nella settimana ternana ma ci hanno provato comunque spendendo le migliori qualità del loro repertorio tanti altri pongisti isolani.

Nel Giovanissimi maschile Emanuele Cuboni dello Sporting Lanusei arriva tra i primi sedici, Manuel Broccia del TT Guspini è invece tra i migliori trentadue e poi in coppia con il fratello Luca approdano ai quarti di finale nella prova a squadre.

Nel doppio Giovanissimi femminile Eva Mattana e Letizia Porcu della Muraverese si fermano al primo turno. Emanuele Cuboni e Francesca Seu salgono sino agli ottavi di finale del doppio misto Giovanissimi.

Nel singolare Giovanissimi femminile Pauliuc e Seu abbandonano subito il tabellone, mentre non passano la fase a gironi Aurora Delrio (Asd Libertas Ping Pong Monterosello Sassari) ed Eva Mattana (Asd Muraverese Tennistavolo).

Le coppie del Doppio Femminile Giovanissimi: Pauliuc/Seu; Mattana/Porcu escono di scena nel primo turno. La Muraverese fa solo un passo nel tabellone a squadre Giovanissimi femminile.

Avanzando di una categoria (Ragazzi), Elia Licciardi (ASD Polisportiva Sporting Lanusei) e Nicolo’ Carta (ASD TT Guspini) non valicano i gironi del singolo maschile Ragazzi.

Rossana Ferciug viene stoppata al secondo turno del tabellone, Beatrice Mozzi (ASD Quattro Mori Cagliari) non va oltre il girone, come anche Alessandra Stori (Muravera TT), Martina Bonomo e Chiara Scudino (Libertas Ping Pong Monterosello). Il doppio Ferciug/Mozzi esce di scena nei quarti; il misto Licciardi/Ferciug viene eliminato alla prima gara. Nelle competizioni a squadre il Muravera TT (Astori- Seu) è quinta, l’ASD Libertas Ping Pong Monterosello Sassari, sesta.

Allievi: in casa Muravera TT Sara Congiu esce al primo turno del singolo femminile, Serena Anedda e Rita Franzo’ non oltrepassano il girone. Michela Mura (La Saetta Quartu S. Elena) si arrende al primo match del tabellone. Il doppio Anedda/Franzo’ dura fino al secondo turno.

Tra gli Juniores Marco Antonio Cappuccio giunge fino ai quarti, il suo compagno Marco Poma resiste fino al secondo turno, Matteo Lorrai (ASD TT La Saetta) si accontenta del girone. Come anche Aurora Piras e Alice Mattana (Muraverese). Nel doppio Maschile Oyebode/Poma vengono estromessi alla seconda partita; Piras/Mattana escono subito. Come loro il doppio misto: Lorrai/Alessandra Mura (ASD TT La Saetta Quartu), Piciulin/Mattana; Cappuccio/Piras fanno un passetto in più. Infine nella competizione a squadre femminile sia l’ Asd Muraverese TT, sia Asd TT La Saetta Quartu si arenano al primo turno.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo