Sassari. Dall'8 maggio nuovi cantieri e modifiche alla viabilità

Da martedì 8 maggio in via e largo Brigata Sassari partiranno i cantieri di messa in sicurezza e rifacimento del manto stradale coordinati dal settore Infrastrutture della Mobilità del Comune di Sassari e per questo sono previste modifiche alla viabilità. Dall'8 al 12 maggio e comunque fino al termine dei lavori è vietato l'accesso a via Brigata Sassari dall'emiciclo Garibaldi, a via Brigata Sassari dall'incrocio con piazza Del Rosario; a via Cavour da via Manno e da via Carlo Alberto è consentito il traffico locale soltanto per raggiungere i posti auto interni e il carico e scarico delle merci. È inoltre prevista l'inversione del senso di marcia del tratto di via Carlo Alberto compreso tra l'emiciclo Garibaldi e via Enrico Costa; di via Brigata Sassari, tra piazza Del Rosario e piazza Castello, della corsia discendente sinistra di piazza Castello, che diventa in senso ascendente. È istituito il doppio senso di circolazione, per il solo traffico locale in via Enrico Costa tra via Brigata Sassari e via Carlo Alberto; in via Cavour tra largo Brigata Sassari e via Carlo Alberto. Vietata la fermata in via Enrico Costa tra via Brigata Sassari e via Carlo Alberto, in via Cavour tra largo Brigata Sassari e via Carlo Alberto; in quest'ultima tra l'emiciclo Garibaldi e via Enrico Costa; nella corsia discendente sinistra di piazza Castello; in via Brigata Sassari tra piazza Del Rosario e via Turritana; in via Cagliari tra via Cavour e i portici Crispo.

Inoltre dal 7 maggio i lavori di cablaggio di Open Fiber riguarderanno numerose altre vie della città. Alcuni tratti di via Turati, via Amendola, via Binna, via Biasi, via Casula, via Guarino, via Nieddu, via Garavetti, via Abozzi, via de Carolis e già dal 4 maggio anche via Rizzeddu saranno interessati dai cantieri per l a posa della fibra ottica. Anche in questi casi la società utilizzerà tecniche come la “minitrincea” e “trincea tradizionale”, modalità a basso impatto ambientale e che riducono al minimo i disagi. Per completare le operazioni, gli addetti di Open Fiber potrebbero chiedere di entrare negli atri dei palazzi. Saranno riconoscibili da un tesserino e nei giorni precedenti la stessa azienda lascerà un avviso nei portoni. I lavori sono coordinati con quelli comunali già avviati per il rifacimento di strade e marciapiedi. L’azienda ha siglato con il Comune di Sassari una convenzione per la realizzazione di una rete interamente in fibra ottica, che permette di navigare con una connessione ultraveloce (fino a 1 Gigabit al secondo). Il piano dell’azienda prevede il cablaggio di oltre 44mila unità immobiliari (tra famiglie e imprese) entro 18 mesi dall’avvio dei lavori. In totale saranno posati circa 26mila chilometri di fibra, con un investimento complessivo a partire da 15 milioni di euro.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo