Aou Sassari, cambia sede il Servizio di Diabetologia

Il Servizio di Diabetologia cambia sede e dal piano terra del palazzo Clemente si sposta al primo piano della palazzina di Clinica Medica, sempre in viale San Pietro. Le operazioni di trasferimento inizieranno venerdì 11 maggio per concludersi domenica, così da consentire la riapertura all'utenza da lunedì 14 maggio alle ore 9.

Il Servizio quindi resterà chiuso al pubblico nelle giornate di venerdì 11 e sabato 12 maggio.

Il trasferimento della Diabetologia diretta da Adolfo Pacifico si inserisce nell'ambito dell'azione di riorganizzazione dei servizi aziendali avviata dall'Aou di Sassari. Lo spostamento del servizio che ogni anno segue circa 7mila pazienti, molti dei quali del territorio, consentirà infatti il cambio di sede anche del Servizio di Cardiologia che si trasferirà, questa volta, dal palazzo della Clinica Medica al palazzo Clemente, nei locali sino a oggi occupati appunto dalla Diabetologia.

«Questo trasferimento – spiega il direttore sanitario dell'Aou Nicolò Orrù – ci consente di avvicinare il Servizio di Cardiologia ai reparti di degenza situati sia nel palazzo Clemente che nelle due stecche bianche. In questo modo, in caso di consulenze da parte della Cardiologia agli stessi reparti, si ridurranno gli spostamenti dei pazienti ricoverati che prima dovevano uscire dalla struttura per essere trasportati in Clinica Medica».

Gli operatori del Servizio di Diabetologia quindi lasciano le dieci stanze del palazzo Clemente a favore dei colleghi della Cardiologia e ne guadagnano altrettante al primo e secondo piano della Clinica Medica. I pazienti potranno accedere alla struttura attraverso le scale e l'ascensore.

Il Servizio di Diabetologia garantisce l’assistenza a tutti i pazienti affetti da diabete di tipo 1 e 2 insulino trattati e complicati, da dislipidemia e obesità. Il Servizio, inoltre, garantisce consulenze specialistiche a tutte le strutture dell'Azienda – attività che la direzione aziendale intende rafforzare – per i pazienti ricoverati con problematiche diabetologiche, dislipidemiche e nutrizionali.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo