Conflavoro Sassari. Sostegno alle imprese sul regolamento della "Protezione dati"

Conflavoro PMI informa che dal prossimo 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) che impatterà in maniera importante su imprese, studi professionali e associazioni di categoria.
In questa particolare occasione, la Conflavoro PMI fornisce uno strumento semplice ed economico per rispettare ed essere in regola con gli adempimenti del Regolamento UE 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.
 
Il sostegno consulenziale si rivolge alle PMI che hanno certe caratteristiche, al singolo studio di commercialisti, studi medici e, in generale, a tutti i professionisti, anche multi sede, con possibilità di gestire le password delle banche dati, informative, documento di responsabilità e quant'altro per essere in regola con la normativa, ma anche ai Consulenti Privacy e Data Protection Officer che hanno la possibilità di condividere lo stesso ambiente di lavoro con studi e aziende clienti, per l’inserimento congiunto dei dati e il controllo.
 
L'obiettivo è quello di raggiungere la massima semplicità nell'applicazione della norma attraverso procedure guidate (Per stampare il documento di responsabilità richiesto dal Regolamento UE 2016/679) e flessibilità: la soluzione è stata pensata per singole aziende PMI, studi di professionisti anche multi sede, consulenti privacy e DPO.

"E' un altro dei tanti servizi per le imprese che la nostra organizzazione mette a disposizione dei suoi associati - spiega il vicepresidente nazionale, Mario Ara - che dimostra la tempestività delle nostre azioni con particolare riferimento alle normative a cui le nostre imprese devono adeguarsi. E' questo uno dei punti di forza di Conflavoro che anche in questa circostanza dimostra la qualità e la competenza delle proprie attività a beneficio delle aziende"
 
Oltre a raggiungere un ottimo livello di sicurezza così come prescrtitto dalla normativa. Le procedure di Conflavoro PMI consentono di garantire la responsabilità (l’accountability) dell’organizzazione, gestire in maniera adeguata e puntuale possibili violazioni dei dati, monitorare e correggere eventuali mancanze per essere adempienti al Regolamento UE. Di integrazione: l’ambiente di lavoro è provvisto di librerie dei trattamenti pronte e personalizzate in base ad alcuni parametri tra cui il codice ATECO di provenienza dell’azienda. E di personalizzazione: sarà possibile, infatti, personalizzare i propri documenti grazie all'utilizzo di un editor di documenti integrato nella soluzione. Maggiori informazioni presso la sede di Sassari di Conflavoro al 3442316880 oppure 079/2678072.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo