Alghero, si allarga la raccolta "porta a porta"

Aumentano con gradualità i quartieri urbani serviti dal porta a porta, oggi attivo su tutto il centro storico e Fertilia, nei quartieri della Cunetta, Sant'Anna, Sant'Agostino, Carrabuffas e via XX Settembre alta, parte della Pietraia, nelle zone del Carmine, Caragol, Galboneddu, Taulera e Maria Pia. Dalla giornata di lunedì 21 maggio il servizio di raccolta a domicilio di estende alle zone 11 “Kennedy”, 12 “Tarragona”, 13 “Centro XX Settembre bassa, 14 "Pivarada". Tutti gli utenti dovranno conferire i propri rifiuti differenziati per tipologia, utilizzando gli appositi mastelli per secco indifferenziato, carta e cartone, organico e vetro, esponendo le attrezzature all'esterno della propria abitazione o condominio entro le ore 6, a partire dalle ore 20 del giorno precedente (ad eccezione dei residenti del centro storico i quali dovranno esporre le attrezzature dalle ore 6 alle ore 9 dei giorni indicati). Utenti che hanno la possibilità di scegliere tra il kit completo o il mastello “jolly”. Uniformato per tutte le utenze cittadine anche il calendario di ritiro delle differenti frazioni che dal 1 giugno prevederà un potenziamento nelle frequenze. Parallelamente s'intensificano i controlli sul territorio al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni su modalità e orari di deposito dei rifiuti. Impegnati in servizi di controllo e monitoraggio gli agenti della Polizia Locale e la Compagnia dei Barracelli. Tutte le informazioni sul nuovo servizio d'igiene urbana sono reperibili sul sito www.differenziamoalghero.it.  
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo