Nuova spinta alle imprese artigiane dell'Isola con Banco di Sardegna e Artigiancassa

di SSN
Il Banco di Sardegna (Gruppo BPER) e Artigiancassa, partecipata da BNL Gruppo BNP Paribas e dalle Confederazioni nazionali dell’artigianato, hanno rafforzato la partnership strategica per promuovere l’importanza delle novità operative introdotte sulle agevolazioni a favore delle micro e piccole imprese della Sardegna, di cui alle Leggi nazionali 949/52 e 240/81.

Tali strumenti possono rappresentare una svolta a favore del sostegno e dello  sviluppo delle imprese artigiane grazie all’introduzione, da parte della Regione Sardegna, di importanti innovazioni regolamentari studiate con le Associazioni regionali dell’artigianato. Le novità riguardano prevalentemente la tipologia dei contributi concessi. Nello specifico, in merito alla Legge 240, è stata introdotta la concessione di un contributo in conto capitale congiuntamente al conto canoni già esistente e, per entrambe le misure, le imprese possono  richiedere un ulteriore contributo a fondo perduto che permette di ridurre il costo dell’eventuale garanzia rilasciata sul finanziamento da un Confidi.

Per illustrare il funzionamento e i vantaggi derivanti dall’uso degli strumenti finanziari, sono stati organizzati due incontri nelle sale convegni del Banco di Sardegna, il 13 giugno alle ore 15 a Cagliari in Viale Bonaria (8° piano) e a Sassari il 14 giugno alle ore 15 in piazza Castello (5° piano). Interverranno l’Assessore Regionale al Turismo Commercio e Artigianato Barbara Argiolas e il Direttore Generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese. Le relazioni saranno di: Daniele Sciarrini, Responsabile Agevolazioni e incentivi e Gianfranco Bua, Area Manager Sardegna di Artigiancassa; Paola del Fabro, Responsabile Finanza d’Impresa e Crediti Speciali e Andrea Saba dell’ Area Affari del Banco di Sardegna.

“Le novità introdotte sulle agevolazioni, che andremo a illustrare nelle due giornate di approfondimento – ha dichiarato il Direttore Generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese - consentono alle imprese artigiane di poter disporre di liquidità immediata e anticipata rispetto alla facilitazione fino a oggi esistente. Grazie a tali misure  il Banco di Sardegna, nell’ambito della storica collaborazione con Artigiancassa, punta a promuovere lo strumento agevolativo a favore delle imprese creando un canale privilegiato di accesso per il tramite delle sue 327 filiali ampiamente diffuse sul territorio. Il nostro Ufficio Finanza d’Impresa e Crediti Speciali sarà il punto di riferimento per cucire su misura la soluzione finanziaria ricercata. Confidiamo che queste misure, unitamente alle altre già in essere, possano veramente dare il giusto impulso per lo sviluppo di un comparto altamente qualificato come è quello artigiano e contribuire così al rafforzamento dell’intero sistema produttivo sardo”.

"La collaborazione storica con il Banco di Sardegna si inserisce nell’ambito delle relazioni strategiche che la Banca intrattiene con un partner presente sul territorio sardo in maniera capillare, al fine di promuovere l’attività creditizia finalizzata alla crescita e allo sviluppo del contesto regionale - ha dichiarato Francesco Simone, Direttore Generale di Artigiancassa - La possibilità di accedere a un ulteriore contributo a fondo perduto, costituisce un’importante agevolazione a favore delle Pmi, che potranno essere protagoniste del rilancio economico dell’Isola".
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo