Nurra, Salvini: "Non siamo più il campo profughi d'Europa"

Riportiamo la nota stampa del coordinatore provinciale della lega Giovanni Nurra in merito alle dichiarazioni di Pigliaru di dare la disponibilità all'attracco della nave Acquarius che porta a bordo più di seicento migranti


"Caro Presidente Pigliaru, il messaggio del Ministro degli Interni Salvini, va ben oltre la semplice chiusura dei porti, fa finalmente capire che in l'Italia l'aria è cambiata e che non saremo più il campo profughi dell'Europa. Riprendendo le parole di Salvini "Da oggi anche l’Italia comincia a dire NO al traffico di esseri umani, NO al business dell’immigrazione clandestina ". Già, Presidente, è arrivato il momento di dire basta, di pensare prima agli italiani, di rendere giustizia a chi, immigrato regolare, ha seguito le regole, lavora e si è integrato e soprattutto di fermare quel business che è stato definito più redditizio dello spaccio della droga! Lei, come i suoi compagni sindaci  de Magistris e Orlando, cercate queste "provocazioni " per distogliere l'attenzione dal vostro operato, ma purtroppo è  sotto gli occhi di tutti, il fallimento delle vostre amministrazioni.
Pensi quindi ai Sardi a cui sta togliendo la sanità, la possibilità di viaggiare, di lavorare e di avere un futuro."
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo