Pili "Tirrenia, sede legale da Cagliari a Milano scippo da 30 milioni di euro alla Sardegna"

"Blitz della Tirrenia contro la Sardegna. Da stamane la sede legale della compagnia di navigazione non è più Cagliari ma Milano. Con una decisione scandalosa Onorato e compagni hanno scippato di fatto la Sardegna di 30 milioni di euro. A tanto ammontano le entrate fiscali dichiarate quattro anni fa all'atto della sottoscrizione di un inutile quanto ridicolo accordo con la regione. Senza alcuna comunicazione e con ragioni che appaiono incomprensibili se non quelle di provocare volutamente un altro danno economico alla Sardegna il Management di Tirrenia/Moby ha messo a segno un altro duro colpo contro la Sardegna. Dalle comunicazioni sociali scompare totalmente la sede di Cagliari che non sarà nemmeno sede territoriale. Le tanto sbandierate ricadute fiscali si sono rivelate una buffonata messa in atto soltanto per coprire i tagli dei servizi alla Sardegna. In quell'occasione furono tagliati servizi da e per la Sardegna per un ammontare di 27 milioni di euro, cancellando le rotte quotidiane da Cagliari per Civitavecchia e viceversa, senza alcun giustificazione. Aver spostato la sede legale da Cagliari a Milano e la conferma ulteriormente la strategia dei grandi gruppi, da Tirrenia a meridiana, di cancellare la Sardegna definitivamente dalla gestione dei trasporti. È scandaloso il silenzio della regione che continua a subire silenziosamente, supina, davanti a decisioni che appaiono sempre di più contrarie all'interesse della Sardegna e dei sardi". Lo ha denunciato poco fa il leader di Unidos Mauro Pili che ha divulgato la modifica delle fiscale intervenuta stamane. "



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo