Pannelli pubblicitari in Piazza Tola a Sassari. Casapound: "Cassa o decoro urbano?"

CasaPound Sassari interviene in merito ai pannelli pubblicitari apparsi in questi giorni nelle principali piazze e vie cittadine, vuoti e "brutti" (a nostro parere):

"Numerosi pannelli pubblicitari in metallo sono stati installati nelle vicinanze di palazzi storici della città, come ad esempio il palazzo della biblioteca comunale di Piazza Tola, impedendo a chi accede nello slargo, la completa visuale della facciata ristrutturata da pochi anni, alla faccia della Sassari città turistica proclamata dal centrosinistra” -  afferma Andrea Farris, coordinatore cittadino di CasaPound Italia.

"Ci chiediamo se per il posizionamento dei pannelli siano state chieste le corrette autorizzazioni a tutti gli organi competenti, tra cui Soprintendenza ai Beni Ambientali Architettonici e Paesaggistici, Tutela del Paesaggio della Regione Sardegna, e tutti gli uffici preposti dello stesso Comune di Sassari - continua Farris - esattamente come lechiedono agli esercenti delle attività commerciali del Centro Storico che, anche per l'installazione di una semplice insegna, devono
sottostare a vincoli e a pratiche onerose".

"Chiediamo che l'amministrazione chiarisca ai cittadini se, nellagestione del centro storico, intende dare priorità alle ragioni di cassa o al decoro urbano - conclude Farris - e che vengano rese pubbliche le
autorizzazioni a questo scempio visivo".


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo