Trovano un portafogli pieno di soldi e chiamano i vigili. Undicenni premiate dal sindaco di Ploaghe

“Non sempre mostrare buona educazione e senso civico viene premiato ma credo che il vostro gesto meriti di essere riconosciuto e valorizzato affinché sia di esempio anche per altri. Voglio personalmente complimentarmi con voi e con i vostri genitori”. Con queste parole il sindaco di Ploaghe Carlo Sotgiu ha accolto nel suo ufficio, lo scorso mercoledì, tre ragazze di undici anni, accompagnate dai genitori, ed ha offerto loro una medaglia ed una pergamena come premio per il loro alto senso civico. Le tre giovani si sono infatti rese protagoniste, lo scorso sabato, del ritrovamento di un portafogli con all'interno una somma di denaro importante per delle ragazze di quell'età. Con maturità e autonomia le tre studentesse della scuola media di Ploaghe: Chiara Fadda, Gaia Lampreu, e Chiara Spensatello, hanno contattato la polizia municipale ed hanno consegnato il borsellino perché venisse restituito al legittimo proprietario. Il vigile di turno, colpito dalla maturità e dalla spontaneità delle tre, ha immediatamente avvisato del gesto il sindaco Sotgiu che a sua volta ha chiesto che le ragazze venissero convocate nel municipio perché venissero gratificate. Oltre al sindaco era presente alla piccola ma significativa cerimonia l'assessora Francesca Salariu che ha ringraziato a sua volta le giovani ed i familiari presenti ed ha consegnato i riconoscimenti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo