Società nei guai. Omette ricavi per 725 mila euro

Nel corso della costante azione di contrasto all’evasione fiscale, le fiamme gialle hanno concluso un’attivita’ di verifica nei confronti di una societa’ operante nel settore del commercio al dettaglio di carburante per autotrazione. L’azione dei finanzieri in forza alla tenenza di Iglesias è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti ai fini delle imposte dirette, dell’iva e dell’irap.
Le attivita’ ispettive, condotte nei confronti di un’azienda del sulcis hanno consentito di constatare, attraverso il confronto tra la contabilita’ posseduta dal titolare e le informazioni acquisite con l’utilizzo delle banche dati, che la stessa ha inosservato gli obblighi dichiarativi e di versamento dei tributi, risultando, per le annualita’  2015 e 2016  sottoposte a controllo, evasore totale. Nello specifico la societa’ verificata, oltre a non aver istituito alcune scritture contabili obbligatorie, ha omesso di presentare, per una annualita’, le previste dichiarazioni iva, irpef e irap, mentre, per l’altra,   non ha presentato la prevista dichiarazione iva. Le operazioni di servizio hanno evidenziato la mancata dichiarazione di ricavi per € 724.867  ed i.v.a. per quasi € 9.000.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo