Si parte, Teatro T presenta ad Alghero "Ascolto e Racconto"

Dopo la presentazione alla stampa e l'evento di inaugurazione a Maggio con TxT Atto Zero, una notte bianca a teatro, il progetto di promozione e valorizzazione del Civico Teatro di Alghero TxT, capeggiato dalla Compagnia Teatro d'Inverno la Società Umanitaria di Alghero e il Centro Studi
Ichnu, muove il passo successivo attraverso la presentazione di due laboratori artistico creativo per attori professionisti, allievi attori, per neofiti che desiderino sperimentare qualcosa del lavoro dell’attore e della drammaturgia o semplici curiosi, lavoratori di altre discipline artistiche e non, cheamino confrontarsi e sperimentarsi in un ambito sicuramente curioso e ritenuto impenetrabile se non dagli adepti.
"ASCOLTO e RACCONTO" è il titolo del percorso formativo proposto dal team di TxT e diretto dall'attore e sceneggiatore romano Federico Pacifici che a partire da venerdì 29 giugno e per quattro fine settimana (1 a giugno, 1 a luglio e 2 a settembre) si terrà sullo storico palco del Civico Teatro di
Alghero per un totale di 80 ore complessive di seminario. Un lavoro per scoprire qualcosa di noi e degli altri, per instillare la possibilità di collaborazione e per curiosità dell’altro da sé, ascoltarsi e magari capirsi attraverso una partecipazione attiva, attenta e continuativa sul materiale di studio proposto, la sua analisi pratica e l'esercizio.
Sarà un percorso volto a cercare di liberare qualcosa della nostra natura, qualcosa che abbiamo dentro, la conoscenza che non sappiamo di avere. "L’attore è in perenne bilico. Talvolta scivola e si fa male. Vietato farsi male, ma bisogna osare. Per osare è opportuno usare gli strumenti giusti.".
Per accedere ad una disciplina tanto vasta quanto solo parzialmente documentata e documentabile, occorre acquisire gli strumenti codificati per poi saperli rinnovare e inventarne di nuovi. Accostarsi a ciò che si definisce comunemente recitazione implica la disponibilità a cercare e ritrovare i
collegamenti tra corpo mente e voce, nell’ordine che si preferisce.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo