Nicola Sanna a Cosenza per il road show Anci

«La consulta delle Città Medie va in direzione del sostegno alla pianificazione strategica. L'Italia delle medie dimensioni è quella che costruisce il futuro e l'Anci, attraverso questi focus, vuole riportare all'attenzione della politica nazionale le città che sono un'eccellenza. Cosenza, tra queste, si è riappropriata della sue bellezze e della sua caratteristica di centro culturale. Le città medie, più di altre, esprimono questa vocazione a essere città territorio, che tengono insieme i Comuni di un'area più vasta rispetto alla cintura urbana».Così il sindaco di Sassari Nicola Sanna, anche presidente della Consulta delle Città Medie di Anci, commenta la terza tappa del road show al quale ha preso parte nei giorni scorsi a Cosenza.L'incontro, organizzato in partnership con Gse e con il patrocinio della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, si è focalizzato sulla valorizzazione del patrimonio e sulle strategie di sviluppo urbano.

La due giorni è stata anche un'occasione di scambio di buone pratiche tra i comuni, nell’ambito della valorizzazione immobiliare «La cura del patrimonio immobiliare è un obiettivo prioritario del Comune di Sassari - ha sottolineato il primo cittadino -. La riqualificazione urbana mette in luce le potenzialità della città, in particolare del suo centro storico. Un ruolo importante in questo senso lo gioca il partenariato pubblico-privato, leva strategica vincente. L'aumento del valore degli immobili, infatti, è fondamentale per il riavvio economico delle attività commerciali e del ripopolamento del centro storico, vero cuore pulsante della città».



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo