Air Italy, 50 impiegati trasferiti da Olbia a Malpensa. Ras: "Azione inconcepibile"

“Air Italy non rispetta le promesse: abbiamo appreso che la compagnia trasferisce circa cinquanta impiegati appartenenti a diversi settori da Olbia a Malpensa con una comunicazione netta che non lascia spazio ad alternative. Si tratta di una scorrettezza che la Regione non è assolutamente intenzionata a ignorare – dice l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu  – in quanto il management della società, durante l’incontro svolto ad aprile scorso a Villa Devoto, aveva negato l’intenzione di portare avanti questo intervento. L’azione del vettore si rivela ancor più incomprensibile anche perché il personale interessato dal trasferimento ricopre mansioni che possono essere gestite da remoto”. L’assessore fa sapere che convocherà immediatamente i vertici della società, “ci rivolgeremo quindi alla proprietà e chiederemo un incontro urgente e chiarificatore al ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Di Maio, e a quello dei Trasporti, Toninelli, alla presenza di Air Italy e dei lavoratori. Ricordo – conclude Careddu – che nel 2016 è stato siglato un accordo sindacale ora totalmente disatteso”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo