Lavoras, i disoccupati sardi il 91% dei partecipanti ai corsi di formazione

“Voglio tranquillizzare i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia che continuano ad avere, e purtroppo a trasmettere, una percezione distorta della realtà, connotata da pericolosi elementi di xenofobia e razzismo: è falso che oltre la metà dei partecipanti ai corsi di formazione di Lavoras siano immigrati e non disoccupati sardi. Sono i numeri a dirlo”. È questo il commento dell’assessora del Lavoro, Virginia Mura, in merito alle recenti dichiarazioni rilasciati da alcuni esponenti dell’opposizione. “ Infatti, al momento – afferma l’assessora Mura – risultano iscritti 738 partecipanti, dei quali 70 di cittadinanza extra Ue, con una percentuale del 9%. Siamo soddisfatti perché le misure di politica attiva del lavoro stanno procedendo secondo il cronoprogramma. Siamo già riusciti a costituire le classi e si sta procedendo quindi con celerità. È imminente, tra l’altro, anche la partenza degli assegni formativi per gli ultra 29enni. Si tratta – conclude l’assessora – di interventi fondamentali per allineare le competenze professionali dei giovani, migliorarne l’occupabilità e favorire il loro ingresso nel mercato del lavoro”.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo