Edifici residenziali pubblici: due milioni di euro dalla Regione al Comune di Sassari

La Giunta regionale ha approvato una rimodulazione sui fondi assegnati al Comune di Sassari, con finanziamenti del mutuo regionale infrastrutture, che prevedevano l’acquisto sul mercato di edifici a canone sostenibile. In tal modo si autorizza l'amministrazione Sassarese ad impegnare 2 milioni di euro nella costruzione di alloggi con elevate prestazioni e caratteristiche qualitative e innovative non solo in ambito architettonico ma anche in relazione a sostenibilità ambientale, efficienza energetica e contenimento dei costi di gestione e manutenzione. Gli alloggi saranno destinati a cittadini che si trovano in forte disagio abitativo.
“Il progetto proposto dall’amministrazione sassarese prevede la realizzazione di 16 alloggi" spiega l’assessore dei Lavori Pubblici Edoardo Balzarini che ha presentato la proposta di delibera alla Giunta. "Si tratta di un approccio decisamente innovativo per l’edilizia residenziale pubblica che vede il ricorso a soluzioni progettuali di tipo passivo e bioclimatico in grado di limitare il fabbisogno di energia attraverso il ricorso a interventi specifici”.Il finanziamento è frutto di una rimodulazione di 3 milioni di euro assegnati al Comune di Sassari nell’ambito dell’intervento di incremento degli alloggi ERP. La restante somma, pari a un milione di euro sarà utilizzata dall’amministrazione per l’acquisizione di ulteriori alloggi.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo