Alghero, ecco gli ecobox

Ecco i primi "eco-box" installati ad Alghero, su indicazione dell'ufficio Ambiente. Si tratta delle schermature in legno, fiorite, con un telaio metallico in scatolare di acciaio che rivestiranno i bidoni dei rifiuti di tutte le attività commerciali e di somministrazione che, per mancanza di spazi, utilizzano il suolo pubblico per il conferimento quotidiano. Si tratta di un vero e proprio progetto di arredo, perfettamente integrato nel contesto architettonico e in linea con sedute e panchine presenti negli angoli più caratteristici della città, mirato ad alleggerire l'impatto negativo che i numerosi bidoni arrecano al contesto urbano. Realizzate con listelli in legno di iroko di colore bruno, le strutture di dimensioni modulari sono dotate nella parte superiore di fioriera e abbelliranno il centro e le vie cittadine, contribuendo a garantirne il decoro. I box ecologici realizzati dai privati e titolari di attività, saranno installati previa autorizzazione, di concerto con i competenti uffici comunali: vanno incontro alle richieste dei residenti che negli ultimi anni hanno assistito ad un proliferare di attrezzature posizionate all'esterno dei locali, e troveranno il piacere dei turisti. "Si tratta di un bel esempio di cooperazione tra pubblico e privato, tra imprenditori e residenti" evidenzia il Sindaco di Alghero, Mario Bruno, sottolineando gli sforzi in atto dall'Amministrazione per garantire pulizia, decoro e coinvolgere sempre più cittadini e imprenditori in progetti e attività di abbellimento e rigenerazione urbana, così da presentare la città accogliente tutti i mesi dell'anno. In allegato la simulazione fotografica delle opere in progetto e lo scatto con il primo "eco-box" installato all'angolo tra le vie Eleonora d'Arborea e La Marmora dalla gelateria-caffetteria "Louis Caffè".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo