Niccolò Antonelli è il primo nome nuovo per il Sassari calcio Latte Dolce

Il Sassari calcio Latte Dolce dopo le tante preziose riconferme, annuncia il primo acquisto del mercato 2018-'19 e inserisce la prima pedina nuova di zecca sullo scacchiere di mister Stefano Udassi. Niccolò Antonelli, esperto centrale difensivo con lunga militanza in Lega Pro, previa valutazione operata dal tecnico in sinergia con il direttore generale Adriano Fantoni e con il pieno avallo del club, è oggi un giocatore biancoceleste, pronto ad intraprendere una nuova stimolante avventura calcistica. L'operazione, chiusa venerdì scorso, porta a Sassari un giocatore che ha esperienza in serie C (Savona, Cuneo e Pistoiese), ben conosce la quarta serie italiana (Entella, Savona e Finale Ligure) saprà quindi certamente adattarsi alle esigenze di allenatore e team. Genovese classe 1990, a Sassari ritroverà Marco Cabeccia, suo compagno di squadra e partner difensivo nella retroguardia del Savona. Nell'ultima stagione in serie D a Finale ha disputato 27 partite e realizzato 3 reti.

Il progetto continua a prendere forma e a dare sostanza ai reparti dell'organico di Udassi. Intanto a Niccolò Antonelli va il caloroso benvenuto della società, della dirigenza, dello staff tecnico operativo, di tutti i tesserati e dell'intera tifoseria biancoceleste. A seguire le prime parole del difensore ligure. «Ho scelto il Sassari calcio Latte Dolce perché nonostante sia una piccola realtà, sia inteso fra virgolette, è dotata di un grande settore giovanile, ha un progetto ed è composta da persone con molta ambizione e serietà, caratteristiche che non è sempre facile trovare nel mondo del calcio. Una società che, a partire dal presidente Roberto Fresu per arrivare agli altri fra cui Alessandro Gadau e il direttore generale Adriano Fantoni e tutte la dirigenza del club, è fatta di persone come ho già detto molto serie: giusto accettare una proposta del genere. Sicuramente nella scelta ha contribuito anche lo stretto rapporto che ho con Marco Cabeccia, una persona che stimo e della quale ho massima fiducia, in primis dal punto di vista umano e quindi come calciatore. Ho già fatto più di una chiacchierata con mister Stefano Udassi, tecnico che mi ha subito convinto con la sua voglia di lavorare e la sua fame di raggiungere gli obbiettivi fissati. Viaggiamo sicuramente sulla stessa linea. Posso assicurare a tutto l'ambiente del Sassari calcio Latte Dolce e ai tifosi il mio massimo impegno e professionalità, saprò mettere a disposizione dei i ragazzi più giovani la mia esperienza per aiutarli a disputare un campionato dignitoso e positivo che ci consenta di raggiungere i traguardi all'orizzonte».


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo