Alghero. Inseguita dai carabinieri per le vie del centro. Ragazza diciottenne nei guai

I Carabinieri della Stazione di Alghero, nell’ambito dei servizi volti al contrasto dell’illegalità diffusa e delle c.d. “stragi del sabato sera”, nonché della prevenzione illeciti connessi al fenomeno della “movida”, hanno arrestato una ragazza 18enne per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.
La giovane algherese è stata notata dai carabinieri in borghese, mentre nella scorsa serata si trovava in piazza dei Mercati e, alla vista di altre pattuglie in divisa, si era allontanata velocemente. Il suo atteggiamento ha fatto insospettire i militari che la hanno seguita fino a via Garibaldi dove è stata fermata e sottoposta a perquisizione personale. Sono stati trovati 35 gr. di marijuana suddivisa in 4 involucri di cellophane bianco termosaldato, abilmente occultati nei suoi pantaloni e nei calzini, nonché 50 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire e sequestrare ulteriori gr. 25 di marijuana e 2 bilancini di precisione. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.
Nell’arco del medesimo servizio è stata segnalata alla Prefettura un’altra giovane ragazza in possesso di gr.0,5 della medesima sostanza, detenuta per uso personale.
L’arrestata è stata sottoposta ai domiciliari presso la sua abitazione di Alghero, e nella mattinata odierna è stato condotta in tribunale per la celebrazione dell’udienza di convalida dove il  giudice, concordando con operato dei militari, ha convalidato l’arresto disponendo per l’algherese la misura dell’obbligo di firma presso il comando Stazione di Alghero.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo