Differenziata Alghero. Ristoratore svuota celle frigo nell'indifferenziato, per lui pesanti sanzioni

Il mese di giugno si chiude col nuovo record di rifiuti differenziati nella città di Alghero, oltre il 65%. Un risultato reso possibile grazie al prezioso contributo di tutti, utenti in testa. Migliora così sensibilmente il servizio e di conseguenza il decoro urbano, frutto anche del crescente senso di responsabilità civico che quotidianamente dimostrano sempre più cittadini e titolari di attività commerciali e di somministrazione. Intensificati anche i controlli: al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni su modalità e orari di deposito dei rifiuti, infatti, rimangono impegnati in servizi di controllo e monitoraggio gli agenti della Polizia Locale e la Compagnia dei Barracelli. Installate anche numerose telecamere nei punti critici della città, nell'agro e nelle periferie. Interventi che stanno sortendo effetti importanti a garanzia del decoro e del rispetto dell'ambiente. Nei giorni scorsi in zona Punta Moro un ristoratore poco avvezzo al rispetto delle regole ha ben pensato di svuotare le proprie celle frigo e liberarsi di numerose cassette di pesce direttamente nel cassonetto dell'indifferenziata. Cassette riportanti tutti gli estremi del pescato e i codici di legge. Avviate immediatamente le indagini da parte degli agenti della Polizia Locale per risalire all'origine del prodotto. Per lui pesanti sanzioni amministrative e la denuncia alle competenti autorità.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo