Due nuovi assessori nella giunta del Comune di Sassari

Manuela Palitta è il nuovo assessore alle Politiche culturali e turismo. Nata a Roma, vissuta a Terralba, da trent'anni a Sassari, Manuela Palitta, avvocato, ha lavorato al Banco di Sardegna dal 1997 al 2017, ricoprendo a partire dal 2014, il ruolo di dirigente. Rossana Serratrice è il nuovo assessore alle Politiche per i servizi al cittadino, affari generali, legali, decentramento, personale, servizi informativi e programmazione. Sassarese, due figli, Rossana Serratrice è tributarista, libera professionista e delegata regionale dell'Associazione nazionale tributaristi.

«Con le nuove nomine la giunta, composta da nove  assessori, è al completo, nel rispetto degli equilibri di genere e degli accordi assunti con le forze politiche della coalizione – commenta il primo cittadino -. Per raggiungere questa stabilità ho chiesto la disponibilità a lasciare l'incarico di assessore ad Amalia Cherchi, che voglio ringraziare per il prezioso lavoro svolto in questi anni nei quali non ha mai fatto mancare il suo sostegno, condividendo, con me e con gli altri assessori  la fatica dell'amministrare».

«L'evoluzione della rappresentanza politica in consiglio, in particolare la presenza di un nuovo consigliere dell'Upc, Rino Tedde – continua il sindaco - mi ha portato ad appoggiare la proposta di un impegno diretto di questa forza politica nel vertice di governo della città. Adesso posso dire che tutte le forze politiche della coalizione, con diverso grado, sono rappresentate nei ruoli chiave dell'amministrazione, a dimostrazione della collegialità nel gestire la cosa pubblica».

«Nel nominare l'assessore Serratrice si completa la rappresentanza del Partito democratico – conclude Nicola Sanna – e si prefigura una stagione basata sul completamento del programma di governo e sulla definizione di una coalizione di centro sinistra aperta, pluralista e accogliente»


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo