Sassari. Venduti "Ernesto" e la gioielleria Rossetti: 480 mila euro nelle casse comunali

Quattrocentomila euro per Ernesto e 80 mila euro per Ademaro Rossetti. Lo storico ristorante sulla Rotonda di Platamona e la famosa gioielliera del centro storico sono stati venduti dal Comune di Sassari, che vede entrare nelle proprie casse la somma di 480 mila euro.

«Cifra che sarà interamente destinata ad investimenti – commenta l'assessore al Patrimonio Simone Campus -. L’amministrazione comunale punta alla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio comunale, con l’obiettivo di alimentare le entrate. Ma vuole anche incentivare, in questo modo, l'imprenditoria, e la generazione di nuovi posti di lavoro».

Le strutture vendute fanno parte di un patrimonio ben più ampio, che sarà stimato grazie alla gara per l'affidamento dei servizi di ricognizione dei beni immobili. Con la creazione di una banca dati digitale, il patrimonio sarà sottoposto a valutazione e classificazione economica.

«Il bando di gara si è chiuso nei giorni scorsi – spiega l'assessore -, procederemo perciò nei prossimi mesi all'aggiudicazione definitiva. Si tratta di un'azione innovativa, necessaria per la riqualificazione del patrimonio e funzionale alla rigenerazione urbana».

«Siamo lieti che due importanti immobili comunali siamo pronti per una nuova gestione – sottolinea il sindaco -. La rinascita delle attività del centro storico e la rigenerazione del litorale dei sassaresi, sono tra gli obiettivi di questa amministrazione».




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo