Didobeach Surf Contest: a Buggerru domina Roberto D’amico, secondo il sassarese Gavino Dettori

Ventitré partecipanti in gara, onde di un metro, sole e una leggera brezza di maestrale. La gara di surf Didobeach surf contest si è svolta lunedì scorso nelle migliori condizioni e con l’ospite d’eccezione Roberto D’amico, professionista e fuoriclasse originario di Ladispoli che ha conquistato la seconda edizione della competizione. Dietro di lui nella classifica open il sassarese Gavino Dettori, già vincitore nel 2016.

Nella gara organizzata davanti allo stabilimento balneare Didobeach, sul litorale di San Nicolò a Buggerru – tappa promozionale della federazione Surfing Fisw – è stata competizione vera. In palio non c’erano i punti del campionato italiano, ma gli atleti si sono dati comunque battaglia pur di arrivare in finale e contendersi il primo posto e il montepremi in denaro. Nella categoria open l’ha spuntata il professionista (ma reduce da alcuni infortuni) Roberto D’amico, originario di Ladispoli, tra i più forti surfisti italiani e spesso presente anche sulla scena internazionale. D’amico, grazie alla sua esperienza, ha messo la giusta distanza tra sé e il sassarese Gavino Dettori che ha dovuto fermarsi al secondo posto. Sempre sul podio, ma al terzo gradino, Andrea Virdis, uno degli altri rappresentanti del nord Sardegna; al quarto il cagliaritano Gianmarco De Agostini. Lotta anche nelle categorie dedicate alle giovani promesse. Negli under 14 l’ha spuntata Federico Melis, seguito da Jacopo Ceccarelli e da Nicolò Calatri. Negli under 16 ha vinto Jacopo Folegani, al secondo posto Kevin Albano e terzo Mattia Devilla.

La gara si è svolta davanti a una folta cornice di pubblico e con la presenza di alcuni rappresentanti del Comune di Buggerru. Tra questi, la consigliera Luana Medda che ha portato i saluti dell’amministrazione e ha voluto consegnare personalmente le pergamene del Comune ai partecipanti, complimentandosi con i gestori dello stabilimento balneare Didobeach Davide Murtas e Carla Spada che hanno promosso l’evento.

“La giornata è stata perfetta – ha commentato l’organizzatore e coach della nazionale Nicola Bresciani – devo ringraziare per questo i giudici, gli atleti e gli sponsor che hanno voluto supportare la nostra gara. Si tratta della seconda edizione ma per certi versi è la prima: quest’anno abbiamo riscontrato un grande interesse e molto entusiasmo anche dagli amministratori comunali, in primis la sindaca di Buggerru Laura Cappelli e l’assessora allo Sport Simona Spada, che hanno creduto nel nostro evento e alle quali esprimiamo gratitudine. Pensiamo che la promozione di questo territorio passi anche attraverso uno sport sostenibile come il surf da onda, da sempre e in tutto il mondo capace di attrarre migliaia di sportivi soprattutto fuori stagione”.

Per rimanere sempre aggiornati sulle novità del Didobeach Surf Contest e per vedere la gallery delle fotografie, si può visitare la pagina Facebook Didobeachsurf.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo