Il giovane veterano Giuseppe Daga resta in biancoceleste

Il Sassari calcio Latte Dolce fissa un altro tassello nel puzzle organico del suo 2018-'19. il difensore Giuseppe Daga, uno dei giovani veterani del gruppo biancoceleste, è stato confermato in forza al club e sarà quindi parte del team che lancerà la sfida al prossimo e imminente campionato di Interregionale, già disputato in maglia sassarese nelle ultime due stagioni. Giocatore di carattere, affidabile, ha dimostrato in campo di essere attaccato al progetto ed alla maglia, adattandosi alle situazioni e lavorando per mettersi a disposizione delle esigenze dell'allenatore e dei compagni. Perfettamente integrato nell'ambiente biancoceleste, il ragazzo già lavora duro sul campo di Valledoria, sede della preparazione pre campionato della squadra. Mister Udassi potrà contare anche su di lui. A Giuseppe Daga va l'abbraccio della società biancocleste e il grosso in bocca al lupo dell'intera dirigenza, dello staff tecnico, medico e organizzativo, di tutti i tesserati e dell'intera tifoseria del Sassari calcio Latte Dolce. Di seguito il commento allo start della sua nuova avventura sassarese:

«Inutile dirlo; sono molto carico e non vedevo l'ora di riprendere ad allenarmi. Una stagione di calcio giocato è quanto di più bello possa augurarsi di vivere un calciatore; se poi dai continuità ad un progetto calcistico e ti ritrovi ad essere parte, ancora una volta, di un progetto che ti piace..allora tutto è ancora più bello. Lo scorso anno? Si poteva fare molto di più su tutti i punti di vista, ma è inutile fasciarci la testa. Teniamola alta, lavoriamo sodo, divertiamoci e concentriamoci sul prossimo obiettivo: il prossimo campionato di Interregionale. Tanti i volti che già conoscevo ma tanti anche quelli che ho appena conosciuto in questa nuova avventura. Il mister è certamente molto preparato, e anche il prof sa il fatto suo. Stiamo lavorando duro, è quello che serve. Quello che ci vuole per essere pronti ala sfida. Che stagione ci aspetta? Adesso non posso dire molto, siamo solo agli inizi e le valutazioni hanno bisogno di più elementi per essere attendibili. Per ora ci stiamo preparando per affrontare un campionato difficile in cui molte squadre si sono rinforzate. Sarà tutto molto intenso e interessante da vivere sul campo. E sarà bello tosto, come sempre del resto».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo