Alghero.In località Las Tronas, si ripresenta l'alga tossica Ostreopsis ovata

La concentrazione dell’alga ostreopsis ovata nel tratto di mare in località Las Tronas si ripresenta con il fenomeno già evidenziatosi in diverse occasioni. L’Arpas, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente in Sardegna, nell'ambito del campionamento ordinario del 23/07/2018, ne ha riscontrato una concentrazione pari a 10.400 cell/l, poco al di sopra dunque del valore soglia di 10.000 cell/l, indicativo della fase di emergenza descritta dal D.M. 30 marzo 2010.    La fioritura (bloom ) della microalga potenzialmente tossica, presente anche nei nostri mari come nel resto del Mediterraneo è stata associata a disturbi respiratori e febbre osservati a partire dal 1998 in diverse regioni.  Il contatto avviene tramite l’inalazione di tossine prodotte dall’alga o di frammenti di cellule di Ostreopsis presenti nell’aerosol marino. L'Arpas  precisa che si provvederà, nella settimana a partire dal 30 luglio, a verificare I'evolversi del fenomeno secondo quanto prescritto dal suddetto decreto ministeriale.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo